Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Catanzaro inarrestabile, batte anche il Messina. Il miracolo di Erra
Catanzaro Calcio curva Massimo Capraro

Calcio – Catanzaro inarrestabile, batte anche il Messina. Il miracolo di Erra

Doveva essere la partita delle conferme e così è stato. Il Catanzaro batte la vicecapolista Messina e conquista la terza vittoria consecutiva della gestione Erra. Nove punti nelle ultime tre settimane ed una classifica che cambia decisamente aspetto, come cambia totalmente il morale di società, calciatori e tifosi. Ha deciso una rete di Moi al 55° minuto del match, un intervento sotto porta che sblocca una gara ben giocata dalla compagine calabrese. Totalmente un’altra formazione rispetto a quella vista ad inizio stagione, molto più compatta nei reparti, combattiva e vogliosa di arrivare sempre e fino alla fine al risultato pieno. Quanto può in alcune circostanze un nuovo allenatore cambiare il corso ed il destino di una squadra? Nel caso di Erra moltissimo, lo avevano detto anche in fase di presentazione del tecnico, persona di grandi capacità, conoscenze calcistiche ed equilibrio. Non era facile la situazione del Catanzaro, mister Erra ha saputo lavorare con sagacia e competenza sull’aspetto tecnico, tattico, e psicologico, dopo addirittura un esordio amarissimo, segnato da una sconfitta interna. E’ riuscito a rimettere in piedi una situazione delicatissima, accentuata da polemiche tra tifosi e società che ormai e per fortuna sembrano superate. Ed è stato davvero un peccato che in concomitanza con il terzo successo di fila, il Ceravolo non abbia potuto contare sul contributo dei propri tifosi. La tanto discussa decisione di disputare il match con il Messina senza la presenza di pubblico, ha scatenato reazioni e polemiche. Tifosi giallorossi comunque encomiabili, hanno incitato incessantemente la squadra dall’esterno dell’impianto ed hanno potuto festeggiare insieme ai propri calciatori al termine dell’incontro. Un abbraccio voluto dalla società che, insieme al gruppo di giocatori, ha raggiunto nel post gara la zona dove i tifosi si erano sistemati ed è stata grande festa. Adesso ci si gode la vittoria e l’ottimo momento, sapendo che va necessariamente cavalcato, ma anche consapevoli che il percorso rimane sempre difficile ed ancora lungo.