Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, multa petardi. Cosentino: “Gesti di estrema stupidità, inutili e pericolosi”

Catanzaro, multa petardi. Cosentino: “Gesti di estrema stupidità, inutili e pericolosi”

Forte amarezza viene espressa dal presidente dell’Us Catanzaro, Giuseppe Cosentino, per l’ennesima sanzione comminata alla società a causa del lancio di petardi.

“Si tratta di gesti di estrema stupidità – dice il patron giallorosso -, inutili e pericolosi, che rovinano l’immagine di una tifoseria ben diversa da quella descritta dalle sanzioni disciplinari, e che costituiscono deliberati atti di aggressione al patrimonio della società. Comportamenti assimilabili per gli effetti a dei furti perpetrati ai danni delle casse sociali, una continua sottrazione di risorse che la società utilizza non certo per arricchimenti personali, ma per portare avanti, nelle mille difficoltà di contesto che tutti conoscono, un progetto costruito con dedizione, dalla prima squadra al settore giovanile. Se ormai considero inutile rivolgere appelli a chi, mascherato da tifoso, si conferma semplicemente un irresponsabile e delinquente, vorrei che la stragrande maggioranza sana della tifoseria comprendesse, tentando di isolare i responsabili e aiutando le autorità ad individuarli, che continuare a fare multare la società significa rubare in casa propria, significa sottrarre risorse che ritornano alla comunità e ai giovani atleti per consentire loro di crescere nei valori sani dello sport e mettere a frutto i loro talenti”.