Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio-Catanzaro, male la prima. Sostegno alla squadra, fischi al presidente

Calcio-Catanzaro, male la prima. Sostegno alla squadra, fischi al presidente

Un lampo al secondo minuto di gara, è bastato alla Casertana per raccogliere i primi tre punti della stagione. Si aspettava un esordio diverso, invece, il Catanzaro, che ha dovuto digerire questo boccone amarissimo, dopo una partita comunque generosa. Non è bastata la buona volontà, l’impegno, lo spirito di sacrificio messi in campo dal gruppo guidato dal tecnico D’Urso per riuscire quantomeno a strappare un punto ai più quotati avversari. La spinta, dopo la rete del vantaggio ospite, non è stata costante, tantomeno incisiva, almeno nella prima parte del match, decisamente più pericoloso nel secondo tempo il Catanzaro dove, pur non creando moltissime occasioni da gol, è sembrato più in palla. Al triplice fischio finale qualche applauso di incoraggiamento da parte del pubblico, decisamente più predisposto al sostegno verso la squadra, meno nei confronti della società. Non sono mancati fischi e cori di contestazione all’indirizzo del massimo dirigente che, qualche minuto prima del match, aveva effettuato il solito giro di campo per salutare i propri sostenitori. Da segnalare il ritorno in curva del tifo organizzato, autosospesosi nel finale dello scorso campionato per le vicende più volte raccontate. D’Urso ed i suoi sanno di dover affrontare una stagione particolarmente difficile e delicata, iniziare con una sconfitta casalinga certamente non è d’aiuto. La rivoluzione di progetti tecnici e tattici comportano sempre un certo periodo di assestamento, in casa giallorossa si augurano che questo avvenga nel più breve tempo possibile.