Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Lega Pro C, il Giudice Sportivo: Catanzaro stangato

Lega Pro C, il Giudice Sportivo: Catanzaro stangato

Catanzaro stangato dal Giudice Sportivo. Il club calabrese paga il caldo post-partita con la Salernitana, 3 le giornate di squalifica a Calvarese e mister Sanderra, un turno di stop a Russotto. Di seguito tutte le decisioni

SQUALIFICHE CALCIATORI:

Tre giornate: Calvarese (Catanzaro)

Una giornata: Tajarol (Lupa Roma), Lanzaro, Franco (Salernitana), De Rose, Legras (Barletta), Russotto (Catanzaro), Contessa, Gammone (Juve Stabia), Fabiano (Martina Franca), Pinna (Melfi), Papini (Lecce), De Luca (Aversa Normanna), Ferrante (Savoia), Kostadinovic (Vigor Lamezia)

PROVVEDIMENTI VERSO DIRIGENTI e ALLENATORI:

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMilBITO FEDERALE A TUTTO IL 30 APRILE 2015 per Ferrigno (ds Messina)

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 7 APRILE 2015 per Avallone (segretario Salernitana)

Tre giornate di stop: Sanderra (all.Catanzaro)

Una giornata di stop: Bonatti (all. in 2a Salernitana)

PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA’:

Ammenda di 5000 euro per il MESSINA

Ammenda di 2000 euro per la CASERTANA

Ammenda di 2000 euro per il CATANZARO

Ammenda di 1000 euro per il BENEVENTO

Ammenda di 1000 euro per il LECCE