Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Verso Catanzaro-Cosenza, i protagonisti dei 41 derby

Calcio – Verso Catanzaro-Cosenza, i protagonisti dei 41 derby

Catanzaro e Cosenza disputeranno domenica prossima il derby n. 42 in campionato. Nei precedenti 41 incontri, la storia narra di 38 reti realizzate dal Cosenza e ben 58 dai cugini giallorossi; il ricordo dei cosentini, quando si parla di gol, va subito ad Alberto Aita, il giocatore che per ultimo ha fatto gioire i tifosi rossoblu; ma non dimenticano certo Massimo Palanca, che negli ultimi incontri disputati, con i suoi cinque centri ha fatto vivere notti insonni al popolo silano.

Ma chi sono gli altri giocatori ad aver fatto vivere gioie e dolori? Ecco allora la “speciale” classifica dei marcatori nel derby.
Da parte cosentina, con quattro reti, troviamo due giocatori, Olivini e Polacchi. Il primo fu protagonista nel campionato 1931-32, segnando a Catanzaro per poi realizzare una tripletta al ritorno, con il Cosenza vittorioso per 4-0; Polacchi, invece, realizzò le sue reti in ben quattro campionati, nel 49-50, 50-51 e 51-52, tre in casa, con il Cosenza sempre vittorioso (2-0, 2-0 e 3-1), ed una a Catanzaro nell’ultima stagione (51-52), dove il Cosenza fu sconfitto per 3-2. Con due reti, troviamo Capone (doppietta tra le mura amiche nel 45-46), Pompei (nel 45-46 e 46-47) e Geraci (doppietta nel campionato 48-49 a Cosenza, con vittoria sui catanzaresi per 2-1).
Con una rete, ben 23 marcatori: Aita, Amicarelli, Ardit, Begnini, Bradaschia, Briano, Caliumi, Campanini, Cattaneo, Cava, Coltella, Confalonieri, Del Rosso, Ferraris, Flumini, Fontana, Furci (rig.), Lischi, Masi, Meregalli (rig.), Mirabelli, Pampaloni e Stradella; una sola autorete a favore, ad opera di Raise.
Sono 31 i giocatori catanzaresi ad aver realizzato 56 reti; le altre due sono state due sfortunate autoreti realizzate da Del Frati e Pampaloni.
In testa alla classifica, oltre a Massimo Palanca con 5 reti, troviamo Costa, autore di due doppiette nei primi due derby disputati nel campionato 1930-31 ed una rete nel campionato successivo. Con quattro reti Prandoni (due doppiette nel campionato 1935-36); con tre reti Barberio, Masseroni e Surro, con due reti Brossi, D’Avino, Toso, Codeluppi (un rigore), Tavola, Traversa, Zavaglio e Ziletti. 17 i giocatori ad aver realizzato una rete: Andrian, Bagnoli, Benetti, Bertè, Boni, Ferrè, Florio, Geraci, Isada, Marini, Martini, Mauro, Pallaoro, Ragonesi, Rambone, Santagostino e Vanini.
Anche nelle sette partite disputate in Coppa Italia, in vantaggio il Catanzaro: nove reti realizzate contro le sei del Cosenza. Per i giallorossi, Camporese, De Sensi, Dosi, Ghersetich, Lorenzo, Morosini, Pesce, Puntoriere e Soda; per i silani, Sassano (2), Biancolino, De Angelis (rig.), Manca e Tivelli.
fonte: ilcosenza.it