Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Il Catanzaro guarda a giugno: per ora obiettivo restare fuori dai guai
Catanzaro Calcio curva Massimo Capraro

Calcio – Il Catanzaro guarda a giugno: per ora obiettivo restare fuori dai guai

La partita tra Catanzaro e Benevento, offre poche possibilità di fare un’analisi tecnico-tattica ma tanti spunti emotivi. È stato il giorno dell’addio ad Antonio Vacca. E se il saluto a un calciatore (uno dei migliori da quando è giunto a Catanzaro) non basta per smuovere emotivamente i tifosi (i calciatori vanno e vengono), ecco che la cessione del forte regista di centrocampo diventa il simbolo dello smantellamento della squadra affidata a mister Sanderra. Giuseppe Cosentino non trattiene più nessuno, anzi. Il presidente giallorosso è pronto a far partire qualsiasi calciatore attualmente in rosa. Se le cessioni di Silva Reis, Fofanà, Morosini e Pacciardi erano state indolore, perchè non hanno reso per quello che ci si aspettava, quella di Vacca lascia un vuoto importante nella squadra. Non solo perchè al momento numericamente il Catanzaro non ha centrocampisti titolari, ma anche per l’elevato tasso tecnico del calciatore che, in qualsiasi squadra giochi, è sempre un valore aggiunto. La partita ha detto chiaramente due cose. La prima è che la squadra sa stare bene in campo e qui è grande il merito dell’allenatore. La seconda è che (ma bastava poco per capirlo) senza calciatori non puoi avere nessuna pretesa. Sanderra è stato chiaro: devono arrivare volti nuovi perchè altrimenti diventa difficile anche solo svolgere gli allenamenti. In queste condizioni il Catanzaro può sperare solo nella salvezza e solo perchè ha già ottenuto 30 punti in campionato. Subito dopo la partita, è arrivata l’ufficialità di un’altra partenza, sempre a centrocampo. Si tratta di Stefano Maiorano. La notizia ha fatto cadere i tifosi in depressione. È impensabile che non arrivi qualcuno a sostituire i partenti ma le mosse della società, stanno facendo tornare alla memoria vecchi fantasmi. I tifosi spesso viaggiano con la fantasia, nel bene e nel male, e guardando i movimenti sul mercato, si teme che di nuovo per il Catanzaro, il futuro sia incerto. I sostenitori giallorossi hanno sofferto già abbastanza e non meritano davvero un’altra cocente delusione. Speriamo siano solo cattivi pensieri che trovano posto solo perchè il momento è negativo. Cosentino ha avuto il grande merito di far sognare di nuovo la gente di Catanzaro e mollare proprio ora farebbe troppo male, a tutti. Come quel ragazzo che ha sofferto per amore e viene di nuovo illuso e deluso da un’altra persona, i tifosi diventerebbero insensibili ed estremamente arrabbiati. Nelle ultime ore ai calciatori con la valigia in mano si è aggiunto Ferraro. Mentre in entrata si registra il solo colpo Giandonato, centrocampista giovane e di prospettiva che però non può certo fare reparto da solo.