Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Il Catanzaro delude ancora e cede alla marcia trionfale del Benevento (0-1)
Catanzaro Calcio curva Massimo Capraro

Calcio – Il Catanzaro delude ancora e cede alla marcia trionfale del Benevento (0-1)

Benevento finisce con l’ennesima delusione per i tifosi dei tre colli. Gli “stregoni” espugnano il Ceravolo e proseguono nella loro marcia trionfale che li vede ben saldi al primo posto della classifica. La partita si chiude sul punteggio di uno a zero in favore del Benevento ma i sanniti hanno dovuto faticare, e non poco, per tornare a casa coi tre punti. Pronti via e gli ospiti si trovano subito avanti. Dopo soli 8 minuti, infatti, Ricci fallisce nel tentativo di prendere palla in scivolata e Marotta, appena fuori l’area di rigore, trafigge Bindi con un destro preciso che si insacca alle spalle del portiere. Uno a zero e tifosi ospiti in delirio, si complica ancora di più la partita per il Catanzaro. Catanzaro che però è ben messo in campo e non si da per vinto. Vacca e Maiorano, alla loro ultima partita insieme, si intendono bene e riescono spesso ad allargare il gioco per Giampà e Barraco. I giallorossi di Sanderra hanno un buon possesso palla e riescono più di una volta a mettere in mezzo dei palloni interessanti. Martignago però è troppo acerbo per fare reparto da solo e così Pane non ha mai corso dei veri e propri pericoli. Si chiude così il primo tempo, col Benevento in vantaggio e col Catanzaro che gioca una partita ordinata ma nulla di più. Nella ripresa il copione non cambia. Il Benevento si accontenta di amministrare il vantaggio di misura mentre il Catanzaro continua a tenere il pallino del gioco senza però dare l’impressione di poter far male alla capolista. Sanderra cambia le carte in tavola e inserisce, nell’ordine: Pagano, Yeboah e Caputa. Cambiano gli interpreti ma la recita rimane uguale. Mentre la partita offre tanta lotta ma poche azioni da gol, le emozioni arrivano dagli spalti. Entrambe le curve sono colorate di giallorosso e gli ultras del Catanzaro non smettono mai di cantare per i propri colori. Molto bello anche uno striscione dei Beneventani che ricordava due tifosi che non ci sono più: Taddeo e Capraro. Un gesto di rispetto, questo, che va oltre la rivalità e che è stato sottolineato dagli applausi dello stadio. La giornata sportiva di Catanzaro si conclude con il saluto di Vacca sotto la curva Capraro. Il centrocampista infatti ha giocato oggi la sua ultima gara con i calabresi, in attesa di approdare alla Reggiana.

 

Catanzaro: (4-4-1-1) Bindi Daffara Ricci Rigione Di Chiara Ilari (Caputa) Vacca  Maiorana Giampà Martignago (Yeboah) Barraco (Pagano). Panchina: Scuffia Orchi Calvarese Benincasa. Allenatore: Sanderra

Benevento: (4-4-2) Pane Celjak Padella Lucioni Pezzi Alfageme Vitiello Agyei (Ndiaye) Campagnacci (Scognamiglio) Mazzeo Marotta (Melara). Panchina: Calvaruso Som Kanoute Eusepi. Allenatore: Brini

Arbitro: Saverio Pelagatti di Arezzo

Ammoniti: Celjak (B), Pagano (C),Yeboah (C), Mazzeo (B)

Spettatori: 3000 circa di cui 150 ospiti