Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Il Catanzaro aspetta il Benevento in emergenza
Catanzaro Calcio curva Massimo Capraro

Calcio – Il Catanzaro aspetta il Benevento in emergenza

Tutto pronto per la prima partita casalinga del 2015 del Catanzaro. Tutto pronto, in realtà, si fa per dire. L’impegno di campionato contro il Benevento è inesorabile ma la squadra di mister Sanderra è in piena emergenza. Tra infortuni e partenze, i giallorossi arrivano un po’ “strimenziti” alla sfida contro gli stregoni, primi in classifica. Russotto, Rigione e Squillace non sono al top della condizione e non garantiscono i novanta minuti, Ferraro è squalificato e Vacca giocherà con la consapevolezza che contro la sua ex squadra sarà l’ultima partita al “Ceravolo”. Intanto sono già andati via Pacciardi, Morosini, Fofanà e Silva Reis. Molto probabilmente, per completare la distinta e portare sette calciatori in panchina, sarà necessario chiamare qualche giovane dalla squadra berretti. Oltre ai deficit strutturali, già rilevati dal mister al suo arrivo, c’è da affrontare anche l’emergenza numerica. Senza contare che sui tre colli la tensione si taglia a fette. Davanti al Catanzaro c’è il Benevento. I sanniti sono primi in classifica, hanno il miglior attacco del campionato e sono lanciatissimi verso una promozione in serie B mai raggiunta e da sempre agognata. Non certo l’avversario migliore da affrontare in un momento così delicato, come lo è questo, per il Catanzaro. Il calcio però è imprevedibile e le aquile giocheranno per il bottino pieno, come dichiarato da mister Sanderra in conferenza stampa. A volte partire da sfavoriti e non avere molte pretese aiuta; la squadra gioca con meno pressione sulle spalle ed è più facile tentare l’impresa. In ogni caso la curva “Massimo Capraro” si farà sentire e come sempre sosterrà la squadra per novanta minuti.