Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Catanzaro, i tifosi dell’Us: ‘Che fine hanno fatto i soldi per il Ceravolo’
Catanzaro-Barletta_10

Catanzaro, i tifosi dell’Us: ‘Che fine hanno fatto i soldi per il Ceravolo’

Finita la campagna elettorale, solitamente, si assiste allo svanire “misterioso” delle promesse fatte dai candidati ai cittadini. Qualcuno le definirebbe promesse da marinaio, qualcun’altro prese per i fondelli, tant’è che, puntualmente, dopo le elezioni, politici e istituzioni tendono a “dimenticare” quanto pochi giorni prima urlavano nelle piazze (reali o virtuali che siano), o almeno così sembra. Un ritornello tristemente famoso della Catanzaro sportiva è la ristrutturazione dello stadio comunale “Nicola Ceravolo”, lo stadio che ospita le partite casalinghe del Catanzaro Calcio. Da anni la struttura è monca, orfana del settore “Distinti”. Ad ogni tornata elettorale si sprecano parole sulla sua imminente riqualificazione ma ad oggi si è mosso davvero poco e i cittadini/tifosi sono stanchi.
Prima di venerdì scorso, serata in cui si è giocata la partita tra Catanzaro e Barletta, difficilmente si erano visti striscioni in merito alla questione. Proprio durante la gara di campionato però, è comparso nella parte destra della curva “Capraro” (quella attaccata appunto al settore distinti) uno striscione che chiedeva senza giri di parole dove fossero finiti i cinque milioni di euro promessi dalla precedente giunta regionale e più volte millantati da politici locali.
Di quel finanziamento, bandiera da sventolare ad ogni campagna elettorale, non si sa molto. I tifosi, primi interessati, non ne sanno nulla. Ecco allora che lo chiedono con uno striscione. Qualcuno di competenza risponderà all’appello di questi cittadini?
Sicuramente la nuova giunta regionale avrà tanti e più gravi problemi da risolvere, ma cominciare a dare qualche risposta ai propri elettori non sarebbe male come inizio. E poi cinque milioni sono cinque milioni ed è difficile farli sparire nel nulla, anzi sarebbe gravissimo se fosse accaduto questo. Se anche questi soldi non potessero essere più spesi per l’impianto sportivo di Catanzaro, i cittadini hanno comunque il diritto di sapere, quindi chiediamo: “Ma dove sono i 5 milioni?”.

(Foto Uscatanzaro.net)