Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio, L.Pro/1: Benevento-Catanzaro 2-0, Mancosu e Germinale piegano le aquile

Calcio, L.Pro/1: Benevento-Catanzaro 2-0, Mancosu e Germinale piegano le aquile

benevento_calcio
Finisce in dieci e senza il suo allenatore in panchina il pomeriggio del Catanzaro a Benevento.

I giallorossi cadono sotto i colpi dei padroni di casa,  confermando di essere in un momento positivo, figlio forse di un calciomercato che ha regalato un pò di presunzione per i nomi altisonanti regalati dal presidente Cosentino all’organico calabrese.
I campani si impongono per due reti a zero. Il gol di Mancosu sblocca la situazione alla mezz’ora del primo tempo e la realizzazione è una bella conclusione dalla distanza che non lascia scampo a Pisseri.
Cozza capisce che qualcosa non va e prova  a cambiare le carte in tavola già prima che la prima frazione si esaurisca e richiama Castiglia in panchina, inserendo Ulloa.
Ad inizio ripresa c’è spazio anche per Ronaldo che rimpiazza Quadri e poi per bomber Masini al posto di Benedetti.
Il tentativo di alzare il baricentro della squadra sembra la strada giusta, ma al 60′ l’arbitro Marini espelle Russotto per qualche parola di troppo nei confronti del guardaline e nella circostanza anche Cozza viene allontanato dalla panchina.
Al 77′ il direttore di gara sanziona un “mani” in area di Conti, dal dischetto si presenta il neoentrato Germinale, che non sbaglia.
Seconda sconfitta consecutiva, dunque, per il Catanzaro che dovrà subito tornare a far punti per garantirsi un finale di stagione all’altezza del progetto tecnico e societario portato avanti da Cozza e Cosentino.