Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio – Catanzaro: Cozza vuole ripartire da Pisa

Calcio – Catanzaro: Cozza vuole ripartire da Pisa

cozzafrancesco26ott
“Meglio giocar male e vincere piuttosto che giocare meglio e perdere come succede ultimamente”. Si riferisce all’ultima performance dei giallorossi Ciccio Cozza,

che contro la Nocerina hanno espresso un miglior gioco e nonostante tutto hanno subito una dura sconfitta. Dopo quasi venti giorni di silenzio mister Cozza torna a parlare oggi al Benny Hotel, in vista della prossima partita in Toscana contro il Pisa e presenta un Catanzaro indebolito al centrocampo, ma che ha comunque voglia di dire la sua. “Nelle ultime partite – spiega il mister – la squadra ha sofferto gli avversari, non bisogna scendere in campo per timbrare il cartellino, ma interpretando in maniera corretta la partita, pertanto tutti i ragazzi sono sotto osservazione e solo chi darà il massimo avrà la maglia da titolare”. Sul nuovo direttore sportivo Cozza non si sbilancia, ammette una stima particolare per Tosto, il cui nome è fra i favoriti, ma chiarisce subito di cosa è in cerca la società: “Tosto lo conosco bene, è un bravo ragazzo ma chiunque venga a Catanzaro deve abbracciare il progetto, che prevede il salto di categoria quest’anno o l’anno prossimo e lavorare per ottenere questo risultato e non per rubare”. Non sarà, dunque, un fallimento non salire di categoria quest’anno secondo il mister “Si fallisce se il prossimo anno non si vince, l’importante per noi è rimanere in prima divisione quest’anno. Certo se dovessimo vincere il campionato sarebbe meglio, ma non è prioritario!”. Sul modulo che scenderà in campo, naturalmente, non trapela molto “Nonostante le varianti tattiche applicate nelle ultime partite non è che sia successo poi molto, quindi non farà differenza”. Certo un centrocampo sguarnito come quello del Catanzaro, non renderà facile la partita e su Squillace che pare non stia dando il meglio di sé conclude: “E’ un ragazzo sveglio ma è un momento particolare per lui, l’anno scorso ha disputato un eccellente campionato, quest’anno non si sta esprimendo bene, ma bisogna ricordare che lui come gli altri compagni, stanno soffrendo il salto di categoria”. bloccato il passaggio delle auto, creando non pochi disordini in una della arterie principali della città.