Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio, Legapro/1: senza Cozza il Catanzaro cerca il ritorno alla vittoria contro l'Andria

Calcio, Legapro/1: senza Cozza il Catanzaro cerca il ritorno alla vittoria contro l'Andria

cozzafrancesco

“Tutti possono battere tutti!”. È questa la convinzione di mister Cozza, perfettamente conscio che, dopo il passaggio a vuoto (un punto in tre gare) ora la sua squadra

è chiamata a tornare alla vittoria, ma anche consapevole delle insidie che la gara presenta: “Lo dico dall’inizio della stagione che anche le squadre meno favorite sanno giocare bene al calcio – spiega Cozza – Per questo motivo l’ultima in classifica può battere tranquillamente anche la prima. Ogni formazione riserva le sue sorprese e non bisogna abbassare la guardia”. Contro l’Andria è necessario vincere e per farlo si deve partire col piede giusto sin dal fischio d’inizio. “Dobbiamo stare attenti ed essere aggressivi da subito – continua – per dare soddisfazione ai tifosi per come ci stanno sostenendo in trasferta e in casa”. Non è ancora chiaro il modulo che Cozza utilizzerà al “Ceravolo”. La rosa è a completa disposizione del mister, tranne Bugatti fuori gioco per sei mesi, ma ci sono ancora dei dubbi. “Rientra Masini e ancora devo valutare se giocare a tre o a due a centrocampo – prosegue – È probabile che uno degli esterni sia escluso. Cercherò di limare quello che non andava col 3-4-3, valuterò, senza escludere l’ipotesi del 4-3-2-1”. E proprio questa pare l’ipotesi più probabile. Dopo un periodo sfortunato per i giallorossi è arrivato il momento di vincere. “Non meritavamo le sconfitte subite – conclude Cozza – abbiamo il secondo miglior attacco del campionato, anche se a dire il vero abbiamo la terza peggior difesa. Sono convinto che l’attacco farà bene. Ai tre davanti non rinuncio perché è così che concepisco il mio calcio!”.

 

Proprio Cozza non sarà in panchina in quanto squalificato

Calcio d’inizio al “Ceravolo” alle ore 15, questa la probabile formazione dei giallorossi (3-4-2-1)

Pisseri; Mariotti, Borghetti, Sirignano; Fiore, Quadri, Benedetti, Squillace; Carboni, Masini; Fioretti