Home / Sport Strillit / CATANZARO CALCIO / Calcio: il Catanzaro all'assalto della B senza il suo ds. Sorace lascia, ma è un arrivederci

Calcio: il Catanzaro all'assalto della B senza il suo ds. Sorace lascia, ma è un arrivederci

sorace_cosentino_cozza

 

 

 

 

Angelo Sorace non è il più il direttore sportivo del Catanzaro.  La notizia è arrivata quasi a sorpresa, tenuto conto che si parla di uno dei maggiori artefici dei successi della società giallorossa di questa stagione.

Il dirigente (reggino di Polistena come il massimo dirigente giallorosso, in passato ds di Vigor Lamezia e Cosenza, nonchè già ai vertici dei settori giovanili di Reggina e Crotone) ha maturato in modo sorprendete questa decisione.

“Il presidente non voleva credermi quando gli ho detto che le nostre strade si sarebbero divise.  Anche mister Cozza al telefono ha provato a farmi cambiare idea, ma in questo momento la mia è una decisione determinata da motivi personali.  Catanzaro sarà per me una finestra sempre aperta”.

Poche ore dopo il presidente Cosentino ha voluto tributare il proprio ringraziamento a Sorace con parole di grande gratitudine:  Angelo ha dimostrato grande abnegazione, professionalità e amore verso i colori giallorossi. Per questo sono certo che la sua decisione, legata a motivi strettamente personali,  di lasciare la famiglia del Catanzaro che egli stesso ha contribuito a costruire, costituisce soltanto un arrivederci e non certo un addio. Le porte dell’Us Catanzaro sono e saranno sempre aperte all’amico Angelo Sorace, al quale va un grazie sincero da parte della società, dello staff tecnico e della squadra per il lavoro svolto sin dal primo giorno di ritiro e per le grandi qualità umane messe a disposizione del progetto giallorosso. Auguro ad Angelo Sorace, per il futuro, le migliori fortune professionali“.