Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C1 – Ultimo turno di andata tra spettacolo e grande equilibrio

Calcio a 5 serie C1 – Ultimo turno di andata tra spettacolo e grande equilibrio

Siamo dunque giunti all’ultimo atto di un girone d’andata combattutissimo ed equilibratissimo (e qui, per giustificare questo doppio superlativo, basta semplicemente dare uno sguardo alla classifica) con la previsione ad inizio stagione (da parte nostra e di più di un addetto ai lavori) di un livellamento verso l’alto che, almeno da quanto visto finora, si è effettivamente materializzata.

Tredicesimo turno di C1 che arriverà a poche ore dalla chiusura delle liste di trasferimento: saranno dunque queste che seguiranno l’uscita della nostra prewiew ore concitate in cui chissà, potrebbero esserci altri annunci che interessano il massimo campionato regionale calabrese, dopo quelli a cui abbiamo assistito in queste settimane (compresa l’ultima) che indubbiamente lo hanno reso ancor di più competitivo.

Ma passiamo ad analizzare nei dettagli la giornata di sabato, in cui la capolista LM Mirto, dopo la sconfitta di Catanzaro, affronterà l’altra finalista play-off della scorsa stagione Gls Kroton: per Biasi e compagni l’imperativo è riscattarsi e tornare dunque a conquistare i tre punti, che varrebbero la certezza del “simbolico” titolo di campione d’Inverno. Per il Kroton non è invece ancora tempo di pensare alla Final Four di Coppa Italia (dove Macrillò e soci faranno gli onori di casa), bensì a dar seguito allo spettacolare successo di sabato scorso contro la Sensation Profumerie puntando a raccogliere un risultato positivo contro la formazione di mister Loria.

Miglior difesa (insieme al Traforo) contro miglior attacco del campionato al PalaFerraro nella gara tra il Città di Cosenza e la seconda della classe Futsal Polistena. Per Creaco e compagni (senza lo squalificato Pratticò), dopo il pari nello spettacolare derby di una settimana fa,  naturalmente l’obiettivo è il ritorno al successo, ma ad attenderli ci sarà un match che si preannuncia ricco d’insidie contro l’ermetica formazione rossoblu, reduce dalla sconfitta di Amantea, ma decisa questo sabato a replicare l’impresa di un mese fa contro un’altra big come il Traforo, pur, com’è noto, senza un elemento importante come Galiano.

La partita più attesa della giornata è senza dubbio Bisignano Magic Games-Ls Spadafora Games Traforo. Una gara in cui si prevedono alti contenuti tecnici e agonistici e dal peso specifico non indifferente per entrambe le squadre, rispettivamente quarta e terza in classifica distanziate di un solo punto: il Bisignano Magic Games arriva a quest’appuntamento lanciatissimo e forte dell’en-plein di vittorie nelle ultime cinque gare, il Traforo dopo aver ritrovato la confidenza con i tre punti sabato scorso e dopo essersi assicurato da pochi giorni le prestazioni di un top player come Taibi Prando.

Ricordiamo che in questa stagione c’è già stato un precedente tra le due squadre, nell’andata dei quarti di Coppa Calabria, dove ad imporsi è stato il Traforo, che a sua volta al ritorno disputato al PalaEventi è stato costretto a cedere al cospetto di Gil e compagni, riuscendo comunque a conquistare il pass per la Final Four.

Un’altra rivincita di quanto andato in scena nella manifestazione tricolore tra due squadre separate da una sola lunghezza (e finora protagoniste di un ottimo campionato), è in programma al Palazzetto dello Sport di Polistena, tra i padroni di casa del Polistena Calcio a 5 (sette punti nelle ultime tre gare) e la Lamezia Soccer di Bebo Carrozza, reduce dal rotondo successo con la Roglianese. Anche qui si, se le due squadre ripeteranno le performances di Coppa, non ci sarà assolutamente da annoiarsi. Nelle file della compagine di Spanò prima per il neo acquisto Monterosso.

C’è grande curiosità pure per l’esordio sulla panchina del Bovalino di mister Giovanni Venanzi, con gli amaranto, senza Pipicelli, chiamati a conquistare i tre punti utili a riprendere l’operazione risalita in casa della Roglianese, a sua volta priva di Marsico appiedato dal Giudice Sportivo. L’Enotria Five Soccer, dopo la splendida vittoria della scorsa giornata contro la capolista Mirto che ha suggellato il suo buon momento dal punto di vista dei risultati coinciso con l’arrivo in panchina di mister Andrea Lombardo, cercherà di confermarsi su uno dei campi più difficili della C1 contro una Maestrelli sempre a caccia di punti salvezza. E a proposito di zona salvezza, a completare il quadro il match con punti pesantissimi in palio tra la “macchina da gol” Sensation Profumerie, che a Crotone non ha affatto demeritato, anche se non è riuscita a raccogliere un risultato positivo rispetto alle precedenti gare, e l’Amantea: blucerchiati senza lo squalificato Miraglia, match-winner nello scorso turno contro il Città di Cosenza.

Fonte: calabriafutsal.it