Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie C1 – Il big match tra Spadafora Games Traforo e Mirto. Il programma

Calcio a 5 serie C1 – Il big match tra Spadafora Games Traforo e Mirto. Il programma

L’undicesimo turno del torneo di C1 andrà in scena poche ore dopo l’apertura del mercato invernale: alcune squadre si sono già portate avanti, cominciando ad attingere tra gli svincolati, mentre altre invece hanno preferito aspettare dicembre per potersi servire, da qui fino alle prossime settimane, della riapertura delle liste al fine di puntellare i propri organici.

Insomma, al termine di questa seconda finestra di fusalmercato, il nostro massimo torneo regionale potrebbe ritrovarsi ancora più competitivo di quanto non lo sia stato sinora e tra l’altro, stando alle voci circolanti nell’ambiente del fustal calabrese, potrebbero esserci nuovi oriundi di valore in arrivo a breve.

E non dimentichiamo un altro dato abbastanza emblematico su questa C1: siamo solo a tre giornate dal termine del girone d’andata e sono stati già sei gli avvicendamenti in panchina.

Concluso questo preambolo, passiamo all’analisi della giornata di sabato. Una giornata che avrà il suo piatto forte nell’atteso derby LM Mirto – LS Spadafora Games Traforo: in questa stagione i due precedenti di Coppa Italia hanno arriso alla formazione di Madeo, ma i biancazzurri inizieranno la gara di domani da primi della classe e reduci da quattro vittorie consecutive, tra cui l’ultima è stata una vera prova di forza, avendo vìolato il difficile campo del Bovalino. Dunque una squadra, quella di Loria, che è cresciuta sopra tutti i punti di vista dalla doppia sfida di Coppa.

Il Traforo, dal canto suo, arriverà a Mirto dopo aver rimediato tre sconfitte in una settimana (una, quella col Bisignano, ininfluente, visto che ha consentito di raggiungere l’ambita Final Four di Coppa), ma nello stesso tempo determinato a reagire e a riprendere la sua marcia che, fino allo stop del PalaFerraro, l’aveva portato in testa alla classifica. Dunque gli ingredienti per un altro grande match sul campo del Mirto ci sono tutti anche questo sabato!

Chi la settimana scorsa in quel di Crotone ha ripreso la sua marcia è stato il Futsal Polistena del nuovo corso Molluso, spettatore particolarmente interessato a quello che accadrà a Mirto. I rossoverdi affronteranno sabato in casa l’Amantea, che nelle ultime ore ha incassato e accettato le dimissioni dell’ormai ex trainer Paolo Carnuccio, con la squadra affidata temporaneamente a mister Claudio Prati. Si prospetta un match davvero duro per i blucerchiati, reduci da cinque sconfitte di fila e penultimi in classifica, contro una squadra lanciatissima, col miglior attacco del campionato e dall’alto tasso tecnico, impreziosito ancora di più dal recente arrivo del “fuori categoria” Dile Gomes, subito a segno con una doppietta all’esordio.

Il Polistena C5, dopo la rotonda e convincente vittoria interna con l’Amantea, andrà a Rogliano con l’obiettivo di conquistare altri tre punti che le permetterebbero di continuare a volare ad alta quota nonostante la sfortuna di queste settimane. Per i ragazzi di Spanò sarà però vietato prendere sottogamba la gara contro una Roglianese che sembra aver ritrovato uno spirito battagliero in campo e che ovviamente non regalerà nulla.

Match importante in chiave play-off sarà quello di Bisignano tra Bisignano Magic Games e Lamezia Soccer. Gli orange chiudono (insieme al Polistena C5) la zona riservata agli spareggi promozione a cui mira la compagine di mister Barbuto: obiettivo quarta vittoria consecutiva e sorpasso, dunque, per Ferraro e compagni, con i lametini pronti però a fare lo “scherzetto” agli avversari.

Enotria Five Soccer e Città di Cosenza, appaiate a quota 16 punti dopo le rispettive imprese con Futsal Polistena e Traforo e dopo il combattuto pari del PalaGallo che ha consentito il sorpasso di Polistena C5 e Lamezia Soccer in zona play-off, proveranno a riacquistare confidenza con la vittoria contro Sensation Profumerie in trasferta e Kroton al PalaFerraro.

Due match non semplici per giallorossi e rossoblu (migliore difesa del campionato insieme al Traforo): i gioiosani cercheranno infatti di cavalcare l’onda dell’entusiasmo per il clamoroso e meritato successo di settimana scorsa contro il Traforo per battere un’altra big, l’esperto Kroton è senza dubbio un leone ferito dal ko di settimana scorsa col Futsal Polistena e dunque più che mai pericoloso.

Stesso discorso fatto per Città di Cosenza ed Enotria Five si può fare per il Bovalino, la cui rimonta play-off è stata frenata la passata giornata con la sconfitta interna per opera del Mirto: gli amaranto di mister Franco se la vedranno infatti con una Maestrelli vogliosa di riscattarsi dallo 0-6 del PalaSparti e che nel proprio fortino (unico ancora imbattuto di tutto il torneo) ha raccolto 11 dei 12 punti sinora conquistati.

Fonte: calabriafutsal.it