Home / Sport Strillit / BASKET / Vittoria al cardiopalma! Napoli crolla al PalaCalafiore (63-60) e la Viola blinda il quinto posto

Vittoria al cardiopalma! Napoli crolla al PalaCalafiore (63-60) e la Viola blinda il quinto posto

di Gianni Tripodi – E’ una Viola già formato playoff. I neroarancio rialzano la testa dopo due ko consecutivi e tornano al successo nell’importantissimo scontro diretto per la lotta al quinto posto contro Napoli (63-60). Sul parquet del PalaCalafiore è una vera e propria battaglia, il team di coach Mecacci parte benissimo realizzando 22 punti e limitando l’attacco partenopeo a soli 9 punti con il 25% dal campo, Fallucca e Paesano sono grandi protagonisti in attacco. Nella seconda frazione di gioco Napoli guidata dal duo Chiera (6) – Molinari (6) si avvicina pericolosamente arrivando al -5, cala l’intensità difensiva dei neroarancio e servono le due triple consecutive di Nobile ad allontanare gli ospiti per il +13 e si va all’intervallo. La Viola rimane avanti nel match, si alza il ritmo di gioco, la posta in palio è altissima, Napoli riesce a ridurre il gap, Bagnoli è implacabile sotto canestro con ben 11 punti realizzati e si arriva all’ultimo quarto sul -8. Nell’ultima frazione di gioco (problemi al cronometro) Bagnoli continua a fare la voce grossa a rimbalzo e gli ospiti prima impattano e poi passano a condurre il match sul +2. Serve tutta la spinta del PalaCalafiore e una grande lucidità da parte di Fallucca e compagni per centrare il successo, Fall subisce lo sfondamento di Bagnoli e Nobile mette la parola fine al match dalla lunetta (2/2), finisce 63-60. Con questa vittoria la Viola sale a quota 35 punti in classifica a due giornate dal termine del campionato e blinda sempre di più la quinta posizione con tre punti di vantaggio sul Napoli e le due romane, prossimo turno sabato 13 aprile alle ore 17 in trasferta a Roma contro la InPiù Broker.

28 Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Mood Project Viola Reggio Calabria – Ge.Vi. Napoli Basket 63-60

Parziali: 22-9, 42-29, 56-46, 63-60

Mood Project Viola Reggio Calabria: Ciccarello ne, Alessandri 9, Grgurovic ne, Fall 5, Fallucca 13, Agbogan 5, Carnovali 4, Paesano 12, Nobile 12, Vitale 3

Coach: Matteo Mecacci

Ge.Vi. Napoli Basket: Guarino 12. Chiera 6, Malagoli, Erkmaa 3, Molinari 8, Di Viccaro, Dincic 3, Giovanardi ne, Bagnoli 23, Puoti ne, Milosevic 5

Coach: Gianluca Lulli

C’è grande equilibrio in avvio di match, botta e risposta tra le due squadre, Alessandri e Dincic dalla lunetta, Fallucca e Guarino dalla media, Fall stoppa Dincic, arriva la fiammata neroarancio con le due triple consecutive di Falluca e Agbogan per il 12-5, timeout obbligatorio per Napoli. La Viola è in ritmo, tripla di Paesano del +11, la difesa è impenetrabile, solo cinque punti a referto per gli ospiti, Paesano ancora a segno per il +15, sul finire di quarto gli ospiti accorciano, 22-9. Secondo quarto: Paesano continua a martellare il canestro, tripla di Molinari, doppio tecnico per Fall e Malagoli, atra tripla di Molinari che ha scaldato la mano, i partenopei rimangono attaccati, tecnico a Chiera, la gara inizia ad accendersi, tripla di Nobile ad allontanare Napoli per il +13, 28-15. Tecnico anche a Fallucca, c’è nervosismo sul parquet, bomba di Carnovali ad esaltare la tifoseria, Chiera prova a caricarsi la squadra sulle spalle per il -8, calo d’intensità da parte dei neroarancio e Napoli con il gioco da tre punti di Molinari arriva al -5, Mecacci è furioso, 31-26. Fall da sotto, gli ospiti non mollano la presa, due triple consecutive di Nobile affossano Napoli per il 39-27, timeout Lulli. Tripla di Alessandri per il +13, PalaCalafiore in piedi, 42-29 e si va negli spogliatoi. Terzo quarto: Guarino risponde a Paesano, tecnico a Guarino, Agbogan di forza in penetrazione, i ritmi si alzano, tripla di Paesano che vale il +17, è il solo Bagnoli a realizzare per i suoi, arriva il terzo fallo per Fallucca e il tecnico a Mecacci per proteste, serve una scossa e arriva con la tripla di Vitale, +15 Viola. Bagnoli e Guarino a realizzare punti importanti per i partenopei del -7, è il canestro allo scadere di Fallucca a ridare il +10 ai neroarancio, 56-46. Quarto quarto: Brutta botta subita da Alessandri costretto ad uscire, tilt Viola e arriva il parziale di 6-0 Napoli con Bagnoli e Guarino per il -4, 56-54, timeout immediato pe Mecacci. Bagnoli ad impattare con l’aiuto della tabella e poi per il sorpasso, gioco da tre punti per Fallucca per il 59-58 a 3’ dal termine. Quarto fallo di Guarino, Fall dalla lunetta (1/2) per il +2 Viola, a 35” dal termine Guarino impatta sul 60-60, timeout Mecacci. Fall in lunetta a 24” dal termine fa 1/2 e subisce sfondo da Bagnoli, Nobile ai liberi 2/2 per il +3 a 3” dal termine, Bagnoli sbaglia la tripla della parità, la Viola vince, finisce 63-60.