Home / Sport Strillit / BASKET / Ritirata nella notte la maglia di Manu Ginobili

Ritirata nella notte la maglia di Manu Ginobili

La numero 20 nero argento del talento di Bahia Blanca, alla prima esperienza in Europa con la Viola Reggio Calabria con la quale conquistò una storica promozione nella stagione 1998/99, scrivendo pagine memorabili per la storia dei nero arancio, è stata ritirata al termine della gara vinta dagli Spurs 116-110 contro i Cavs.

Al centro del parquet dell’AT&T Center, con la moglie e i tre figli da una parte, le persone più importanti della carriera di Ginobili: il general manager R.C. Buford, Tim Duncan, Gregg Popovich, Fabricio Oberto, Tony Parker e Sean Elliott, in mezzo i 4 Larry O’Brien Trophy vinti.

1057 gare giocate in Texas in NBA nelle 16 stagioni con i San Antonio Spurs: 13.3 punti, 3.5 rimbalzi e 3.8 assist di media, quattro titoli NBA conquistati, Sesto Uomo dell’Anno nel 2008, un secondo quintetto rookie, due terzi quintetti All-NBA e due All Star Game.

Una leggenda vivente, simbolo della Viola Reggio Calabria. Le sue cifre in canotta nero arancio: 16.9 punti, 2.8 rimbalzi e 1.5 assist) al primo anno anno e 17.0 punti, 3.1 rimbalzi e 2.4 assist al secondo.