Home / Sport Strillit / BASKET / Viola irriconoscibile! Ko a Valmontone (86-64)

Viola irriconoscibile! Ko a Valmontone (86-64)

di Gianni Tripodi – Brutta, bruttissima battuta d’arresto per i nero arancio, stanchi e nervosi, che cadono alla Tensostruttura di Valmontone al termine di un match subito in salita (86-64). Rotazioni ridotte per coach Mecacci senza capitan Fallucca rimasto in panchina in condizioni fisiche non ottimali con Carnovali che parte in quintetto. Avvio da incubo per i nero arancio che tirano con il 23% dal campo e Fall già a quota due falli, Valmontone parte invece fortissimo firmando un break iniziale di 12-0 con le triple dell’ex Grilli e le giocate sotto canestro di Bisconti, il solo Carnovali e l’energia di Agbogan non bastano, 21-10. Nella seconda frazione di gioco il parziale di 4-0 ridà slancio ai laziali che mantengono il vantaggio, i nero arancio puntano sulle giocate di Fall, ma Valmontone con uno scatenato Bisconti allunga sul +16. Difesa imbarazzante e attacchi forzati (9/27) per Alessandri e compagni che non riescono a reagire, i canestri di Scodavolpe allontanano la Viola e si va negli spogliatoi sul 44-27. I neroarancio tornano carichi sul parquet firmando un 4-0 di parziale con Nobile e Fall, ma con il duo Bisconti-Grilli in un amen Valmontone vola sul +21 arriva anche il quarto fallo di Alessandri. Reazione d’orgoglio Viola, break di 6-0 con Agbogan e Carnovali a tentare la rimonta, la tripla dell’ex Grilli è una sentenza, arriva anche il tecnico a Mecacci per proteste, la Viola con tanta difficoltà arriva al -11 e si va all’ultimo quarto. Pazza Viola con il canestro di Nobile e la tripla di Nobile del -7, attacchi frettolosi, Scodavolpe e Bisconti ridanno slancio Valmontone per il +12. La Viola si innervosisce e perde la testa, antisportivo ad Alessandri (quinto fallo) e tecnico ad Agbogan (quinto fallo), Scodavolpe e Grilli mandano i titoli di coda, finisce 86-64. Sconfitta che costringe la Mood Project a rimanere a quota 27 punti in classifica, prossimo turno venerdì 1 marzo alle 20 al PalaCalafiore contro la IUL Roma nel recupero della ventiduesima giornata per l’immediato riscatto.

23 Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Mood Project Viola Reggio Calabria – Special Days Virtus Valmontone 86-64

Parziali: 21-10, 44-27, 60-49, 86-64

Special Days Virtus Valmontone: Livelli 5, Pierangeli 4, Misolic, Pichi, Bisconti 21, Di Poce 6, Ugolini 3, Scodavolpe 20, Arnaut, Ruiu 7, Sabbatino ne, Grilli 20

Coach: Matteo Mattioli

Mood Project Viola Reggio Calabria: Paesano 8, Alessandri 7, Ciccarello ne, Carnovali 14, Fall 15, Nobile 10, Vitale 4, Fallucca ne, Grgurovic ne, Agbogan 6

Coach: Matteo Mecacci

Assistenti: Giuseppe Trimboli e Pasquale Motta

I padroni di casa partono fortissimo firmando un parziale di 8-0 con Bisconti e due triple dell’ex Grilli, Fall commette due falli in un amen, arriva il timeout immediato per Mecacci. Viola con lo 0/4 al tiro dopo 4’ di gioco, allungo con Bisconti, 12-0, nero arancio in tilt. E’ Carnovali a sbloccare il digiuno prima dalla lunetta e poi con una tripla a scuotere i compagni, 14-5. Terza tripla di Grilli e Valmontone prova a scappar via, con una buona circolazione di palla la Viola si rifà sotto, i canestri di Agbogan e Paesano valgono il -7, timeout Mattioli. I laziali continuano a martellare il canestro con uno scatenato Bisconti sotto canestro, tecnico a Vitale, 21-10. Secondo quarto: 4-0 di parziale e Valmontone vola sul +15, primi punti per Fall, tripla di Alessandri a ridurre il gap, padroni di casa rimangono avanti con Scodavolpe, +13. Palla a sotto a Fall che ridà slancio ai compagni, super Bisconti e Valmontone scappa via, 33-17. Bisconti batte Paesano con continuità che risponde dall’altro lato del campo, nero arancio cercano di rimanere attaccati al match con Alessandri, Scodavolpe scatenato, 40-24. Punti per Nobile, ma non basta, ancora Bisconti e si va all’intervallo sul 44-27. Terzo quarto: La Viola parte forte con Nobile e Fall, il parziale di 4-0 fa ben sperare, ma Valmontone continua a martellare il canestro con Bisconti e Grilli per il +18, massimo vantaggio. Quarto fallo per Alessandri, tripla di Scodavolpe e timeout per Mecacci sul -21. Due triple importantissime di Agbogan prima e Carnovali dopo a ridurre il gap con il parziale di 6-0, Grilli dalla lunga è una sentenza, 55-39. La Viola prova una disperata rimonta, tecnico a Mecacci per proteste, Bisconti punisce ancora una volta la difesa, Fall per il 60-49. Quarto quarto: Pazza Viola, il canestro di Nobile e la tripla di Carnovali valgono il -7, timeout immediato per Mattioli. Ugolini allontana i nero arancio, Viola troppo frettolosa e Scodavolpe la punisce, 65-53. Tripla di Bisconti del +15, antisportivo ad Alessandri, la gara si innervosisce a 5’33” dal termine, Scodavolpe manda i titoli di coda, tecnico ad Agbogan, finisce 86-64.