Home / Sport Strillit / BASKET / La Viola chiude l’anno con il botto! Sconfitta l’HSC Roma (79-52)

La Viola chiude l’anno con il botto! Sconfitta l’HSC Roma (79-52)

di Gianni Tripodi – I nero arancio salutano il 2018 con una straordinaria vittoria davanti al proprio pubblico imponendosi sulla rivelazione di questo campionato, l’HSC Roma, al termine di un match di grandissima intensità (79-52). Gara collettiva di qualità per il team di coach Mecacci che dopo una partenza da dimenticare con il 29% dal campo (5/17) dei primi due quarti riesce con il passare dei minuti, dopo l’intervallo, a rialzarsi aumentando l’intensità difensiva e attaccando il canestro con più lucidità. Con la forza e caparbietà di uno straordinario gruppo dove tutti riescono a dare il proprio contributo la Viola limita Roma a soli 52 punti che è costretta a sventolare bandiera bianca. Grande protagonista capitan Matteo Fallucca da 29 punti con il 56% dal campo. Con questo successo i nero arancio salgono a quota 17 punti in classifica, prossimo turno il 6 gennaio a Roma contro la Luiss per l’ultima giornata del girone d’andata.

14 Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Viola Reggio Calabria – In Più Broker Roma 79-52

Parziali: 14-21, 34-31, 59-37, 79-52

Viola Reggio Calabria: Muià, Alessandri 8, Grgurovic, Fall 7, Fallucca 29, Agbogan 10, Carnovali 13, Paesano 4, Nobile 4, Vitale 4

Coach: Matteo Mecacci

Assistenti: Giuseppe Trimboli e Pasquale Motta

In Più Broker Roma: Di Simone 5, Di Paolo ne, Keller, Mouaha 6, Costi 7, Dron, Reali 5, Bruni 6, Visnijc 17, Ndzie 2, Fokou, Ndizie 4

Coach: Stefano Bizzozi

Avvio da incubo per i nero arancio, gli ospiti con Bruni e Ndzie passano a condurre il match, ci pensa Nobile a sbloccare il digiuno dopo 3’ di gioco, ma Roma allunga con Visnjic, 2-8, timeout Mecacci. Tripla di Fallucca a scuotere i compagni, la Viola ci crede, il capitano centra il gioco da tre punti che vale la parità a quota 10. Il match torna in equilibrio, ancora Fallucca (10) risponde a Visnjc che con due canestri consecutivi crea l’allungo del +7, 14-21.  Viola con il 29% dal campo (5/17) e l’11% dalla lunga (1/9). Secondo quarto: Visnjic e Mouaha per l’allungo del +10, Viola in difficoltà a forzare, fiammata improvvisa con il parziale di 7-0 con tripla di Alessandri, un altro canestro del capitano e l’appoggio di Fall del -2, la rimonta è stata compiuta, 26-28, timeout Bizzozi. Fallucca dalla lunetta regala il primo vantaggio ai suoi (+1), Roma difende forte, tripla del capitano (18) del 34-31 e si va all’intervallo. Terzo quarto: Fallo di Mouaha su Nobile in avvio costretto ad uscire, due triple consecutive di Fallucca (21) e Carnovali valgono il +9, timeout Bizzozi. Antisportivo a Bruni, gara spezzettata, Roma è aggressiva in difesa, tripla nell’angolo di Agbogan a tenere avanti i suoi, 44-33. Viola show dalla lunga con Fallucca e Carnovali per il massimo vantaggio del +17, PalaCalafiore in piedi, 52-35. Carnovali e Agbogan dai 6.75 per il +22, ospiti alle corde. Quarto quarto: Di Simone dalla lunga, Fallucca e Agbogan per il +21 la difesa sale d’intensità e in attacco gioca in scioltezza, due canestri consecutivi di Fall per il +25. La tripla del capitano (28) del 74-48, gara ai titoli di coda a 2’48” dal termine, finisce 79-52.