Home / Sport Strillit / BASKET / La Viola non si ferma! Tris a Palermo (72-82)

La Viola non si ferma! Tris a Palermo (72-82)

di Gianni Tripodi – Non si interrompe la striscia vincente dei nero arancio che al PalaMangano di Palermo contro i padroni di casa della Green Basket (72-82) centrano la terza vittoria consecutiva dopo quelle ottenute contro Palestrina e Battipaglia. Una continuità di risultati per il team di coach Mecacci che in terra siciliana dimostra grande carattere e professionalità nonostante le problematiche extra sportive degli ultimi giorni. In terra siciliana avvio di gara in salita per i nero arancio che dopo essere andati sotto di otto lunghezze (14-6) riescono a ricucire il gap con i punti dalla panchina di un positivo Carnovali (7 punti con il 3/3 dal campo). In avvio della seconda frazione di gioco arrivano in un amen il terzo e quarto fallo di Alessandri, tegola pesantissima sui nero arancio che passano avanti con i canestri di Nobile e Mastroianni (29-30), gara intensa e in grande equilibrio con le due squadre che rispondono colpo su colpo (34-34). Due falli in attacco di fila fischiati alla Viola prima a Fallucca e poi a Fall, arriva così il tecnico a Mecacci per proteste, sei punti di uno scatenato Agbogan valgono il +9, l’allungo decisivo non arriva, Palermo accorcia prima dell’intervallo, 39-44. Dal rientro sul parquet difesa nero arancio impenetrabile, Palermo senza punti a referto nei primi 6’ di gioco, parziale di 14-0 firmato dalla Viola con i punti di Agbogan e le triple di Fallucca e Mastroianni per il +15, dominio al PalaMangano. Quinto fallo per Alessandri, Palermo si sveglia e riduce il gap con Giancarli e Venturelli, -10. Nell’ultimo quarto i siciliani riaprono il match con la tripla immediata di Giancarli, i cinque punti di Carnovali e la tripla di Vitale valgono il +12, la gara non è ancora finita con Lombardo e Caronna a tenere vivi i padroni di casa (-7), antisportivo a Venturelli, la Viola mantiene i nervi saldi e chiude definitivamente i conti con la tripla di capitan Fallucca, finisce 72-82. Quattro uomini in doppia cifra: Fallucca (15), Carnovali (15), Paesano (14) e Mastroianni (11). La Viola sale così a quota 6 punti in classifica con una gara in meno, prossimo turno mercoledì sera alle 20.30 al Pala Calafiore nel recupero del turno infrasettimanale contro Pozzuoli.

5° Giornata Serie B Old Wild West Girone D

Green Basket Palermo- Viola Reggio Calabria 72-82

Parziali: 26-23, 39-44, 51-61, 72-82

Green Basket Palermo: Giancarli 10, Svoboda 8, Paunovic 13, Caronna 6, Lombardo 10, Dal Maso 12, Mazzarella ne, Venturelli 13, Romano ne, Migliorelli, Bellanca ne

Coach: Flavio Priulla

Viola Reggio Calabria: Nobile 7, Agbogan 8, Mastroianni 11, Paesano 14, Fallucca 15, Vitale 6, Fall 4, Alessandri 2, Carnovali 15, Grgurovic ne, Scialabba ne

Coach: Matteo Mecacci

Assistenti: Giuseppe Trimboli e Pasquale Motta

Fallo sblocca il punteggio dalla lunetta (2/2), Alessandri perde palla e Paunovic va a schiacciare dopo la rubata, i padroni di casa puntano sull’aggressività, terza palla persa dei nero arancio, tripla di Svoboda del 5-2, 0/4 dal campo per la Viola, timeout Mecacci. Paesano e Nobile danno la carica ai compagni, Palermo rimane però avanti con Caronna e Svoboda, secondo fallo per Alessandri, dentro Vitale 11-6. Tripla di Venturelli per il primo allungo (+8), i nero arancio difendono, capitan Falluca con la tripla in transizione che costringe coach Priulla al timeout, -4. Botta e risposta tra Nobile e Caronna, primi punti per Carnovali appena entrato sul parquet, difesa disattenta punita dalla tripla di Venturelli, 21-16, la Viola rimane attaccata al match con Mastroianni e Carnovali, 26-23. Secondo quarto: Terzo fallo immediato di Alessandri, tripla di Svoboda dall’angolo per l’allungo, due canestri consecutivi di Paesano riportano i suoi al -2, difesa attenta dei nero arancio, tecnico a Svoboda, arriva il sorpasso Viola con Nobile per il 29-30. Mastroianni risponde a Paunovic, ritmi alti, ma si rimane in parità, 34-34. Due falli in attacco fischiati prima a Fallucca e poi a Fall, tecnico a Mecacci per proteste, Agbogan con sei punti consecutivi a scuotere i compagni, nero arancio sul +9. Paunovic ad accorciare allo scadere, 39-44 e si va negli spogliatoi. Terzo quarto: Difesa Viola impenetrabile, fiammata Viola con Fallucca e Agbogan, sul +10 timeout Priulla. Palermo a secco di punti dopo 6’ di gioco, due triple di Mastroianni e Fallucca per il +15, dominio Viola, 13-0 di parziale, 39-57. Rompe il digiuno Giancarli con la tripla, Mastroianni dalla lunga non perdona, 42-60, gara bellissima, si svegliano i padroni di casa. Quinto fallo per Alessandri, Palermo con Giancarli e Venturelli si rifà sotto, 51-61. Quarto quarto: Tripla immediata di Giancarli e la partita si riapre, cinque punti consecutivi di Carnovali per il nuovo +10, Palermo non molla la presa, la Viola non rallenta, tripla centrale di Donato Vitale, del +12, 59-71, timeout Priulla. Antisportivo a Giancarli, altri due punti per Vitale, Palermo rimane attaccata alla partita con Lombardo e Caronna, timeout immediato per Mecacci, 65-75. Caronna per il -7, antisportivo a Vitale, Paesano dalla media per il 68-78, la Viola mantiene i nervi saldi e chiude i conti con la tripla decisiva di Fallucca, Agbogan e Nobile dalla lunetta, finisce 72-82.