Home / Sport Strillit / BASKET / Viola – L’organigramma societario? Più conferme che new entry

Viola – L’organigramma societario? Più conferme che new entry

di Gianni Tripodi –  A pochi giorni dalla presentazione ufficiale della nuova Viola, che avverrà sabato 25 agosto sul Lungomare Italo Falcomatà, nell’area della stazione Lido, all’interno dell’evento “S’intesi”, i tifosi più attenti avranno sicuramente notato che, nell’organigramma societario nero arancio, non ancora definitivo, sono, ancora presenti, le stesse figure professionali della passata stagione. Nonostante la pessima gestione della vecchia proprietà, conclusasi con la retrocessione in serie B a causa di una fideiussione, l’amministratore unico Aurelio Coppolino non ha mai realmente cercato di fare piazza pulita tra chi c’era prima, anzi, la sua priorità è stata invece quella di cercare di confermare in primis chi già si trovava all’interno della società, inserendo, successivamente, figure professionali reggine presenti nel territorio, senza portare con sé nessuno, dall’altra parte dello Stretto. Escludendo il patron Muscolino, il presidente Monastero, il direttore generale Condello e coach Marco Calvani, è stato confermato una buona parte del nucleo della scorsa stagione, dall’area istituzionale a quella tecnica e medica, le novità più importanti sono arrivate con le new entry di Mario Porto (club manager), Cesare Sant’Ambrogio (dirigente settore giovanile) e del nuovo direttore marketing Paolo Frascati. Al di là di tutto è chiaro che Coppolino ha fatto una scelta, che sia rischiosa, discutibile o coraggiosa, poco importa, il “nuovo” corso e la nuova stagione 2018/2019 stanno per iniziare.