Home / Sport Strillit / BASKET / Coppolino si presenta alla città: “La Viola è di tutti. Obiettivo playoff”

Coppolino si presenta alla città: “La Viola è di tutti. Obiettivo playoff”

di Gianni Tripodi – Si è svolta questa mattina presso la Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio la conferenza stampa di presentazione della nuova Viola targata Aurelio Coppolino.

È del sindaco Giuseppe Falcomatà il primo intervento: La Viola è un bene comune, siamo vicini alla Viola così come alla Reggina.
La presentazione di oggi avviene dopo alcuni incontri che ci sono stati in questi giorni con Aurelio Coppolino, ci siamo confrontati, abbiamo ascoltato il progetto e abbiamo richiesto la garanzia che avesse i connotati della legalità, della trasparenza e della crescita del territorio.
Una discontinuità rispetto al passato con i danni che ha subito la città e la garanzia della continuità per non trovarci come all’inizio di luglio di quest’anno, il titolo dovrà rimanere a Reggio Calabria. Avevo chiesto di aspettare fino al 9 luglio prima di vendere il titolo sportivo, ma così non è stato. Questo progetto dovrà partire con il piede giusto.

Arrivano anche i saluti istituzionali da parte del Presidente FIP Calabria Paolo Surace:
Da parte della Fip sposiamo appieno questo progetto, chiediamo continuità per la storia della Viola, per quello che ha rappresentato per questa città e anche noi chiediamo discontinuità rispetto alla passata stagione per la gestione sbagliata.

Delegato Provinciale CONI Marisa Lanucara:
Porto i saluti del presidente Condipodero, la Viola fa parte della storia di questa città, vigileremo anche noi su questo progetto che abbiamo approvato con grande entusiasmo.

Arriva finalmente il momento del grande protagonista, l’amministratore unico Aurelio Coppolino che apre le danze con i ringraziamenti di rito: al sindaco, al CONI e alla FIP che gli hanno permesso di presentarsi e presentare il suo progetto, un progetto imprenditoriale, sportivo e sociale.

Poi informa subito i presenti: “Sarò vostro ospite in maniera continuativa, la Viola sarà la mia mission per minimo tre anni, tempo in cui dovremmo raggiungere dei risultati”.

“Ritengo doveroso fare un ringraziamento a chi dal 2010 al 2018 ha permesso alla Viola di vivere”.

Ringraziamenti particolari per Muscolino, Monastero e Condello.

“Muscolino si è caricato un impegno economico importante così come me lo sono caricato anche io adesso, mi incontrerò con lui e Condello per parlare, non devo nascondere nulla”.

“Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza”

Ci tiene poi ad informare la città che presenterà ricorso attraverso un pull di avvocati da qui a pochi mesi per la retrocessione ingiusta della passata stagione.

Continua poi con i ringraziamenti per tutte le società sportive calabresi che collaboreranno e saranno disposte a collaborare, incontrerà la Reggina per realizzare delle condivisioni di progetti.

“Mi prostro davanti all’ingegnere Scambia e al giudice Viola”.

Ci tiene ancora una volta ad illustrare i quattro punti cardine del suo progetto: programmazione, sostenibilità economica, condivisione e giovani.

Il suo progetto sarà trasparente, presenterà il bilancio, il budget è di circa 600/700 mila euro con un bilancio di oltre un milione di euro suddivisi tra patrimoniali e condivisi.

Il punto di riferimento sarà la Dinamo Sassari.
Lo sponsor tecnico sarà Errea, il coach Matteo Mecacci arriverà domani mattina in riva allo Stretto mentre il nuovo team manager sarà Peppe Murano.

L’obiettivo? I playoff, minimo il quarto posto con un budget inferiore solo a Caserta.

Poi conclude: “Non mi girerò più se mi chiamerete Presidente, io sono Aurelio Coppolino, la Viola è di tutti”.

Per ultimo l’intervento del Direttore Marketing Paolo Frascati che ha illustrato la nuova campagna abbonamenti.

Dal 20 agosto fino al 3 settembre ci sarà la prelazione per i vecchi abbonati e poi dal 4 settembre al 18 settembre inizierà la campagna abbonamenti per i nuovi abbonati.
Prezzi popolari dalle 190 alle 119 euro, ingresso gratuito per gli under 18 e gli over 70, pacchetti per le famiglie e promozioni particolari per i tifosi della Curva Massimo Rappoccio. Prenderà poi il via il progetto “Welcome to Reggio” per unire identità e territorio, tante tantissime iniziative da qui all’inizio del campionato.