Home / Sport Strillit / BASKET / Una Viola da applausi sfiora la vittoria a Treviglio (87-86)

Una Viola da applausi sfiora la vittoria a Treviglio (87-86)

di Gianni Tripodi – Senza motivazioni? Macché. Nel recupero della ventisettesima giornata di campionato, al Pala Facchetti di Treviglio nell’ultima trasferta stagionale, i neroarancio vengono sconfitti solo nel finale di una gara bellissima ed emozionante dalla Remer (87-86) che continua così la corsa playoff. Non viene bissato il successo di domenica scorsa ad Agrigento, ma il team di coach Calvani è da applausi, grandi applausi. Senza Aj Pacher (affaticamento all’adduttore destro) e Riccardo Rossato (problemi all’inguine) i nero arancio giocano e si divertono mettendo in grande difficoltà i padroni di casa che riescono a spuntarla solo all’ultimo secondo con Roberts che nell’ultimo possesso sbaglia la tripla della vittoria. Era davvero difficile per Fabi e compagni non pensare alle vicende extra sportive delle ultime settimane, con il rigetto da parte della Corte Federale di Appello del reclamo presentato dalla società nero arancio in merito alla sentenza dei 34 punti di penalizzazione, che ha, di fatto, confermato la retrocessione della Viola in serie B per questa stagione, ma l’impegno e la concentrazione sul parquet non sono mai mancati. La Viola esce sconfitta dal Pala Facchetti e rimane così a quota zero punti in classifica, prestazioni straordinarie da parte di Patrick Baldassarre con 21 punti e Lorenzo Caroti al suo massimo in carriera da 21 punti, 7 rimbalzi e 6 assist. Domenica alle 18 si chiude il campionato della Viola, alle 18 al Pala Calafiore arriva Napoli.

Recupero 27° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

Remer Treviglio – MetExtra Viola Reggio Calabria 87-86

Parziali: 25-19, 40-37, 61-62, 87-86

Arbitri: Masi, Foti, Maffei

Remer Treviglio: Rossi 8, Dincic, Pecchia 5, Planezio 7, Marino 19, Borra 9, Easley 6, Frazier 29, Mezzanotte, Palumbo 4, Dalmeida ne

Coach: Adriano Vertemati

MetExtra Viola Reggio Calabria: Benvenuti 8, Agbogan, Roberts 17, Fabi 13, Carnovali 2, Taflaj 4, Caroti 21, Rossato ne, Baldassarre 21, Pacher ne

Coach: Marco Calvani

 

Inizio di match tutto a favore dei padroni di casa che passano avanti con i canestri di Frazier e Carnovali, accorcia le distanze Caroti, sul 5-2 Calvani chiama subito il timeout. Frazier è scatenato con due canestri consecutivi (3/3), difesa a zona di Treviglio, dentro l’ex Carnovali, la tripla di Baldassarre per il -3. I lombardi colpiscono da sotto con Rossi che fa la voce grossa sotto canestro, bellissima schiacciata di Roberts, fallo ingenuo di Agbogan su Marino che fa 2/3, 15-10. Ancora Roberts per i nero arancio, Taflaj stoppa Rossi, Treviglio non rallenta e sul finire di quarto allunga con il giovanissimo Palumbo e Easley, 25-19. Secondo quarto: Dopo il canestro di Baldassarre, Treviglio prova a scappare via con Frazier e Planezio, 31-23, timeout immediato per Calvani. La Viola sembra aver perso la concentrazione, il solito Baldassarre, stavolta dalla lunetta (2/2), ma il pallino del match è tutto in mano ai lombardi, Borra porta i suoi sul +8, 33-25. Fiammata d’orgoglio dei nero arancio con Caroti e Fabi ed è parità a quota 33, basta davvero poco a Treviglio per tornare avanti con il folletto Frazier, due canestri consecutivi per il +5. Baldassarre accorcia (2/2) e si va negli spoogliatoi sul 40-37. Terzo quarto: Parziale di 7-3 in avvio per Treviglio con cinque punti consecutivi di uno scatenato Borra, la tripla di Marino vale il +10, massimo vantaggio, timeout Viola. Calvani motiva i suoi, Roberts e Benvenuti si riporta sul -5, botta e risposta dalla lunga tra Marino e Caroti, tecnico per proteste a Borra. I nero arancio si rifanno sotto e vanno ad impattare sul 52-52, la gara si infiamma, le due triple di Baldassarre e Roberts per il vantaggio Viola, +4. Treviglio si affida a Frazier, doppio tecnico per Baldassarre e Rossi, Caroti dalla lunetta (2/2), 61-62. Quarto quarto: Tripla di Frazier, contro break di Treviglio con i canestri di Easley, 66-64.  La Viola non molla e torna avanti con la tripla di Roberts, risposta dalla lunga di Planezio, le due bombe di Caroti e Fabi danno slancio ai nero arancio che volano sul +5, timeout Vertemati. Massimo vantaggio Viola con Baldassarre sul +7, Borra e Frazier a ridurre il gap, -3 a 3’30” dal termine. Gara bellissima, Frazier risponde a Benvenuti, Marino risponde alla tripla di Baldassarre, 79-81. La Viola non molla, la tripla dell’angolo di Caroti per il +5, quinto fallo per Baldassarre costretto ad uscire, +4 a 1’10” dal termine. Pesca il jolly Pecchia con il gioco da tre punti, Treviglio sul -1 a 54” dal termine, timeout Calvani. Roberts perde palla, fallo di Carnovali su Marino che fa 2/2 +1 Treviglio a 30” dal termine, nuovo timeout Viola. Roberts dalla lunetta (2/2) +1, Eisley per il +1, ultimo attacco Viola, con Roberts che sbaglia la tripla della vittoria, finisce 87-86.