Home / Sport Strillit / BASKET / La Reggio Calabria del basket trema, Viola deferita: si rischia grosso

La Reggio Calabria del basket trema, Viola deferita: si rischia grosso

«Il tribunale federale ricevuto l’atto di deferimento nei confronti del presidente Raffaele Monastero, di Giovanni Cesare Muscolino e della società Viola Reggio Calabria, visto l’art 108 comma II del regolamento federale e attesa la necessità di definire il giudizio in tempi rapidi, e al contempo assicurando alle parti il pieno esercizio dei diritti di difesa, fissa l’udienza di discussione alle 14 del 9 aprile presso la sede federale di via Vitorchiano 113, Roma».

Questo il test dell’ufficializzazione del deferimento della Viola Reggio Calabria.

Sotto la lente d’ingrandimento ci sarebbe la fideiussione presentata dal sodalizio neroarancio all’atto dell’iscrizione.

Dovesse essere costata l’irregolarità della posizione la società reggina, attualmente quarta in A2 e proiettata verso i play off promozione per la massima serie, verrebbe retrocessa nelle serie inferiori.

Oggi una forte penalizzazione, senza rischio di retrocessione, potrebbe essere l’orizzonte migliore.

Nel frattempo molte squadre che lottano per non retrocedere seguono con attenzione la vicenda.