Home / Sport Strillit / BASKET / Viola da sogno! Legnano affonda al Pala Calafiore (75-61)

Viola da sogno! Legnano affonda al Pala Calafiore (75-61)

di Gianni Tripodi – “Viola, Viola” è l’urlo assordante dei 3200 del Pala Calafiore. Ammazza grandi! Dopo la capolista Casale Monferrato cade tra le mura amiche anche Legnano (75-61) sotto i colpi di Fabi e compagni che infliggono ai lombardi una sconfitta pesantissima rilanciandosi sempre più in zona playoff. Bisognava dare continuità al successo di domenica scorsa a Scafati e così è stato fatto, nel big match della ventiduesima giornata del girone Ovest, prestazione di grande spessore per i nero arancio che giocano con grande fisicità difensiva tenendo i lombardi a soli 61 punti realizzati con il 39.7% dal campo colpendo e affondando con convinzione dall’altro lato del parquet. Solito contributo dai due lunghi Pacher (19) e Baldassarre (15), ma la nota lieta per Calvani è l’aver ritrovato Chris Roberts, l’americano gioca una grandissima partita mettendo a referto 18 punti decisivi. Una vittoria che consente alla Viola di rimanere ad alta quota in zona playoff a quota 24 punti a pari merito con Trapani, prossimo turno sabato 24 febbraio alle ore 17 in trasferta contro la Virtus Roma.

22° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

MetExtra Viola Reggio Calabria – Legnano Basket Knights 75-61

Parziali: 14-15, 40-37, 56-48, 75-61

Arbitri: Angelo Caforio di Brindisi, Pasquale Pecorella di Trani e Christian Mottola di Taranto

MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 19, Taflaj ne, Caroti 5, Fabi 3, Baldassarre 15, Rossato 9, Carnovali ne, Agbogan, Benvenuti 6, Roberts 18

Coach: Marco Calvani

Legnano Basket Knights: Tomasini 3, Zanelli 11, Roveda ne, Maiocco 5, Martini 2, Gazineo ne, Toscano 7, Raivio 18, Mosley 9, Pullazi 6

Coach: Mattia Ferrari

Legnano si affida come previsto alle giocate di Mosley, Pacher ad accorciare, la tripla di Zanelli per il 2-7, timeout Calvani. Il solito Pacher ad infilare la retina, punteggio basso con i nero arancio in grande difficoltà i fase offensiva, Calvani mette dentro Rossato, 4-15. Reazione Viola che arriva con i cinque punti di fila di Baldassarre e tripla di Pacher per il -1 che ridanno slancio alla Viola, 14-15. Secondo quarto: Pullazi e Raivio per il +3 provano a spingere avanti Legnano, Pacher da sotto per il sorpasso del +1, fiammata Roberts con la tripla e la rubata del +4, 25-21, timeout Legnano. Tripla di Rossato e Baldassarre in area pitturata tengono avanti la Viola che si fa superare in un amen da Pullazi e Raivio per il +1, Caroti e Pacher infiammano il Pala Calafiore, 40-37. Terzo quarto: Pacher e Roberts per il +7, gli ospiti si affidano alle giocate di Mosley in area pitturata che riesce a tenerli in partita, tripla di Baldassarre (13) per il nuovo +7, Legnano si avvicina pericolosamente con Maiocco e Mosley, -2, 50-48. Roberts on fire con il canestro cadendo all’indietro e la tripla allo scadere che fa volare la Viola sul +8, 56-48. Quarto quarto: Ancora Roberts scatenato, Mosley stoppa Rossato, terzo fallo per Agbogan, Pacher lotta sotto canestro e trova due punti fondamentali del +11. Legnano non molla la presa, la tripla di Fabi del +14 infiamma il Pala Calafiore, timeout Ferrari. Difesa Viola impenetrabile, gli ospiti iniziano a perdere la testa, antisportivo fischiato a Maiocco, Rossato e Baldassarre allontanano la Viola sul +20, max vantaggio a 2’34” dal termine. Legnano ci prova fino all’ultimo, Raivio e Zanelli per il -11, il gioco da tre punti di Pacher chiude definitivamente i conti, finisce 75-61.