Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, Viola Reggio Calabria – Calvani: ‘Affrontiamo una delle migliori squadre’

Basket, Viola Reggio Calabria – Calvani: ‘Affrontiamo una delle migliori squadre’

Il coach della Viola Reggio Calabria, Marco Calvani, come di consueto ha fatto il punto della situazione in casa neroarancio. Dopo l’importante vittoria ottenuta a Scafati la squadra ha subito spostato l’attenzione sul prossimo impegno contro Legnano.

 

Dopo il successo di Scafati la squadra si è subito rimessa al lavoro. Nessun entusiasmo eccessivo ma solo la voglia di continuare a fare di più.

 

“Dopo Scafati siamo ripartiti con serenità, con i piedi per terra, in settimana abbiamo rivisto le cose che abbiamo fatto sia in attacco che in difesa, ed abbiamo preso coscienza, dopo una vittoria importante contro un grande avversario,  con trasparenza ed onestà che molte cose non sono state fatte per come volevamo. Dobbiamo lavorare di più, con più intensità e determinazione. Che anche i miei giocatori abbiamo detto in alcune interviste che dobbiamo ancora migliorare è solo l’ennesima conferma della bontà dei giocatori che io alleno e che il pubblico può apprezzare . Dei ragazzi onesti che hanno la lucidità anche dopo una vittoria importantissima su un campo difficilissimo , hanno l’equilibrio di saper che devono lavorare ancora. A Scafati siamo stati bravi, abbiamo fatto tante cose positive , abbiamo vinto tre quarti su tre, l’inerzia è sempre stata a nostro favore nel momento in cui Scafati è rientrata siamo stati bravi nel rimanere lucidi. I tiri liberi nel finale dimostrano che la squadra era  mentalmente presente nella partita”.

In alcuni frangenti Roberts ha costruito in prima battuta l’azione, quasi da playmaker,il suo recupero a che punto è ?

“E’ una cosa che va avanti da un pò di gare. Non avendo un playmaker definito oltre Caroti, ho cercato di trovare risorse all’interno.E’ il ruolo più difficile di una squadra di basket, un ruolo che deve dare ritmo, saper scegliere quale sia il gioco e la lettura migliore. I vari Roberts, Rossato ma anche Agbogan e talvolta Fabi si alternano in questa posizione portando tranquillamente il pallone avanti, e anche noi dalla panchina dobbiamo fare in modo che questo avvenga senza problemi.

Roberts ha avuto dei problemi muscolari, non per cultura non facciamo piagnistei di qualsiasi tipo quando abbiamo una problematica, ci teniamo le cose per noi e superiamo le difficoltà senza crearsi degli alibi. Chris ha attraversato un periodo complesso al livello fisico.

 

Domenica al PalaPentimele arriva Legnano

“Legnano ormai è da anni una realtà consolidata per questo campionato. E’ stata per lunghissimo tempo ai primi posti della classifica. E’ una delle poche squadre che dimostra di giocare una buona pallacanestro. Questo è figlio della continuità, la società ha scelto da anni di affidare la guida tecnica a Ferrari, questo rende più facile raccogliere i risultati nelle annate successive. Anche la conferma dei due stranieri favorisce l’integrazione dei nuovi giocatori”.