Home / Sport Strillit / BASKET / Viola – Calvani: “Dovevamo avere più lucidità. Troppa frenesia nel voler recuperare”

Viola – Calvani: “Dovevamo avere più lucidità. Troppa frenesia nel voler recuperare”

di Gianni Tripodi – Le dichiarazioni di coach Marco Calvani dopo la prima sconfitta casalinga stagionale della MetExtra Viola Reggio Calabria subita contro Siena (70-75).

Siena ha meritato la vittoria, ci ha sempre tenuto sotto scacco, noi siamo stati a rincorrere per tutta la partita e anche quando siamo rientrati abbiamo preso tanti tiri aperti senza riuscire a fare canestro. Credo sia stata una delle partite in cui abbiamo avuto le più brutte percentuali al tiro, è ovvio che non facendo canestro diventa più difficile riuscire anche a trovare risorse dall’uno contro uno o in area. Nella prima parte c’è stata molta frenesia nel voler recuperare subito lo svantaggio, molti palloni che abbiamo recuperato li abbiamo buttati per la fretta di voler subito passare la palla ad un compagno o per cercare subito il canestro. Dovevamo avere più lucidità, ma abbiamo cercato di recuperare in tutti i modi. Siena ha avuto un contributo importante da giocatori che solitamente non fanno la differenza, Saccaggi ha realizzato due bombe decisive e anche Sandri ha realizzato canestri che hanno sicuramente spostato gli equilibri, Simonovic ha fatto una partita di grande livello e ha riempito bene l’area.