Home / Sport Strillit / BASKET / Viola – Contro Siena (ore 18) alla ricerca della cinquina nel fortino Pala Calafiore

Viola – Contro Siena (ore 18) alla ricerca della cinquina nel fortino Pala Calafiore

di Gianni Tripodi – Si torna a giocare al Pala Calafiore dopo il brutto passo falso di domenica scorsa a Latina, in una gara persa solo dopo un tempo supplementare che non ha consentito ai nero arancio di festeggiare la prima vittoria esterna stagionale. Questo pomeriggio alle 18, la Viola cercherà contro l’ostica Soundreef Siena di rialzarsi davanti al proprio pubblico e a mantenere l’imbattibilità casalinga (quattro vittorie su quattro incontri). Sarà un compito tutt’altro che semplice, ma una vittoria quest’oggi sarà fondamentale, perché oltre a dare maggiore fiducia e morale a Fabi e compagni, potrà consentirgli di risalire una classifica deficitaria che la vede a soli otto punti in classifica dopo undici giornate di campionato. La Viola viene da una settimana di lavoro intenso, fuori dalle mura amiche con le sei sconfitte subite in altrettanti incontri disputati sta vivendo senza dubbio un momento di grande difficoltà ed è per questo motivo che, con l’aiuto dei propri tifosi, al Pala Calafiore, dove ha sempre dimostrato un rendimento costante offrendo delle ottime prestazioni che non potrà sbagliare. Giocando in casa il team di coach Calvani dovrà essere bravo ad alzare il ritmo partita, a correre e a mettere dall’altro lato del parquet la solita intensità difensiva cercando di non perdere palloni per evitare che Siena possa ripartire in contropiede. Sarà fondamentale riuscire ad equilibrare l’attacco fra soluzioni esterne ed interne con Pacher e Baldassarre che dovranno attaccare il canestro con continuità. L’avversario – Siena non ha mai vinto in trasferta, si trova a quota otto punti in classifica così come i nero arancio e arriva a questo match dopo la convincente vittoria ottenuta nel turno infrasettimanale contro Latina (100-89) guidata dai 26 punti con il 65% dal campo di Ebanks. Il roster allenato da coach Mecacci è composto da americani validi e da un’ossatura italiana molto competitiva. La stella è senza ombra di dubbio l’americano ex Los Angeles Lakers Devin Ebanks con i suoi 23.7 punti e 7.6 rimbalzi a partita, attenzione anche alla guardia colored Elston Turner Jr da 15.9 punti e 3.7 assist ad incontro, completano il roster l’ex nero arancio Federico Lestini (4.6), gli esterni Saccaggi (8.3) e Sandri (6.5) e il lungo Vildera (4.9). Il fortino Pala Calafiore non dovrà essere espugnato, ci si attende una super prestazione da parte di Chris Roberts, completamente fuori dal match contro Latina, risvegliatosi solo nei minuti finali, la Viola vuole tornare al successo e centrare la cinquina casalinga davanti al proprio pubblico, palla a due alle 18.