Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola torna al Pala Calafiore per affrontare Roma (ore 18)

Basket – La Viola torna al Pala Calafiore per affrontare Roma (ore 18)

di Gianni Tripodi – Finalmente a casa. Dopo le due trasferte consecutive di Legnano e Biella, i nero arancio tornano a giocare tra le mura amiche, questo pomeriggio alle 18, al Pala Calafiore, andrà in scena la sfida contro l’Eurobasket Roma. Archiviata mercoledì sera nell’anticipo della nona giornata di campionato la quinta sconfitta consecutiva esterna della stagione, la Viola vuole a tutti costi rialzarsi e quale miglior occasione se non davanti al proprio pubblico. Ad oggi il Pala Calafiore è un fortino inespugnabile con tre vittorie su altrettanti incontri disputati, per mantenere l’imbattibilità casalinga contro l’Eurobasket bisognerà imporre sin da subito il ritmo della gara partendo dalla difesa per poi riuscire a portare intensità anche in attacco. Grande concentrazione in un match insidioso in cui sarà fondamentale l’entusiasmo della tifoseria che avrà il compito di trascinare Fabi e compagni verso il successo. Nonostante il digiuno di vittorie in trasferta coach Calvani rimane fiducioso, la squadra rimane unita e compatta, ci sono stati davvero pochi giorni per recuperare le energie e preparare al meglio la gara di oggi, ma il gruppo ha gran voglia di riscatto. Unico assente Celis Taflaj impegnato con la nazionale albanese. L’avversario – L’Eurobasket Roma si trova a quota quattro punti in classifica, esonerato Davide Bonora dopo tre ko consecutivi, la squadra è stata affidata al giovanissimo trentaduenne veneto Andrea Turchetto e dopo un inizio più che difficile il team romano sembra aver trovato adesso la giusta quadratura del cerchio. Roster di buon livello che gioca molto in transizione in cui spiccano gli ex Alessandro Piazza (11.0 punti e 3.1 assist), indimenticabile play nella stagione 2012/2013 con coach Ponticiello e Moe Deloach (20 punti a partita), memorabile la sua tripla allo scadere contro Omegna nel lontano dicembre 2014 che regalò la prima vittoria in campionato alla Viola di Benedetto. L’altro americano è il classe 1988 DeShawn Sims (14.8), completano il roster i due lunghi Mitch Poletti (12.6) e David Brkic (6.1). La Viola vuole a tutti i costi tornare al successo per fare bottino pieno al Pala Calafiore e smuovere la classifica che la vede ferma ormai da troppo tempo a quota sei punti. Con Aj Pacher in ottima forma dopo la straordinaria prestazione di Biella da 18 punti e 15 rimbalzi, servirà il contributo di Chris Roberts che dall’inizio del campionato non ha ancora trovato la giusta continuità di rendimento. Imbrigliare l’Eurobasket, questo è l’obiettivo della difesa di coach Calvani che ha l’obbligo di vincere questa sfida davanti al proprio pubblico, palla a due alle 18. Prima del match verrà osservato un minuto di silenzio per ricordare Gianluca Mattioli, l’arbitro improvvisamente scomparso mentre era in Spagna per dirigere una partita di Champions League.