Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, Viola – Baldassarre è tornato. Scafati cade al Pala Calafiore (66-54)

Basket, Viola – Baldassarre è tornato. Scafati cade al Pala Calafiore (66-54)

di Gianni Tripodi – Al Pala Calafiore non si passa. Pronto riscatto per i nero arancio che conservano l’imbattibilità casalinga in campionato sconfiggendo Scafati (66-54) al termine di un match di grande intensità agonistica. L’eroe del match è un ritrovato Patrick Baldassarre che lotta come un leone su ogni pallone regalando ai suoi due punti di capitale importanza chiudendo con 16 punti, 5 rimbalzi e il 64% dal campo.

Coach Calvani può ritenersi soddisfatto dell’atteggiamento messo in campo dai suoi ragazzi che reagiscono così dopo la brutta sconfitta di Cagliari, ottima prestazione sui due lati del parquet contro la seconda forza del torneo, la difesa è ancora una volta protagonista, campani costretti a soli 54 punti realizzati di cui solo 7 nell’ultimo quarto decisivo. Prossimo incontro domenica 12 novembre in trasferta a Legnano.

IL MATCH: Parte male la Viola subendo un parziale di 5-0 firmato da Ranuzzi, è Pacher a sbloccare il punteggio, ma gli ospiti continuano a martellare il canestro avversario con il solito Ranuzzi e l’americano Miles, +5. Primi punti anche per il rientrante Roberts, quando la difesa dei nero arancio inizia a salire d’intensità gli ospiti iniziano a soffrire e a sbagliare facili conclusioni, arriva la fiammata in attacco con due triple consecutive di Roberts e Fabi che valgono il +4, 18-14.

Secondo quarto: Baldassarre è on fire, le sue due bombe esaltano il pubblico del Pala Calafiore e danno slancio alla Viola che va sul 26-20, sono Rossato e Baldassarre a fare la differenza in fase difensiva con la loro aggressività e Scafati è costretta a realizzare solo dalla lunetta, 31-24. I nero arancio provano un timido allungo con i canestri di Pacher e di un reattivo Agbogan, guidati dall’americano Miles (15 punti) che prova a caricarsi la squadra sulle spalle i campani vanno avanti nel punteggio sul finale, 37-38 e si va negli spogliatoi.

Terzo quarto: Ranuzzi in avvio ad infilare la retina, nervi tesi tra Caroti e Miles, Baldassarre stoppa Crow e la gara inizia ad infiammarsi, 40-40. Tecnici a Miles e Pacher con il punteggio che rimane in parità, Caroti e Fabi con il vantaggio sul finale, 53-47.

Quarto quarto: Scafati prova subito a ricucire il gap con Miles, due palle perse sanguinose dei nero arancio con Scafati che non ne approfitta, Baldassarre scatenato, 55-49, timeout Perdichizzi. La Viola è scatenata, i due canestri consecutivi di Baldassare e la tripla di Fabi esaltano il Pala Calafiore, +12, nuovo timeout per Perdichizzi. Non riesce a Scafati la disperata rimonta, la Viola gestisce il vantaggio e porta a casa la vittoria, la terza tra le mura amiche, finisce 66-54.

6° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

MetExtra Viola Reggio Calabria – Givova Scafati 66-54

Parziali: 18-14, 37-38, 53-47, 66-54

Arbitri: Noce Sergio di Latina, Rudellat Marco di Nuoro e Patti Simone di Montesilvano (PE)

MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 11, Passera 2, Taflaj, Scialabba ne, Caroti 5, Fabi 17, Baldassarre 16, Rossato 5, Agbogan 2, Benvenuti, Marino ne, Roberts 8

Coach: Marco Calvani

Givova Scafati: Miles 18, Di Palma ne, Crow 5, Trapani, Spizzichini 5, Romeo 2, Melillo ne, Ranuzzi 10, Ammannato, Antonaci ne, Pipitone, Giordano ne, Santiangeli 5, Sherrod 9

Coach: Giovanni Perdichizzi