Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola a Cagliari (20.30) per sfatare il tabù trasferta

Basket – La Viola a Cagliari (20.30) per sfatare il tabù trasferta

di Gianni Tripodi – Sfida ricca di insidie per i nero arancio. Dopo aver fatto bottino pieno nelle due gare casalinghe giocate contro Roma e Rieti, è arrivato il momento di sfatare il tabù trasferta. Sfiorata l’impresa contro la capolista Casale Monferrato la Viola vuole adesso centrare il primo successo esterno e ci proverà questa sera, alle 20.30, al PalaPirastu di Cagliari, contro la Pasta Cellino. Se la vittoria e il gioco espresso nell’ultimo turno hanno sicuramente giovato al morale dei nero arancio, i due punti quest’oggi potrebbero dare un ulteriore iniezione di fiducia per il proseguo di un campionato sempre più equilibrato ed imprevedibile. Il team di coach Calvani è ancora alla ricerca di costanza e continuità, che finora è tanto mancata soprattutto fuori casa, sarà fondamentale l’interpretazione del piano partita così come l’energia nervosa che farà la differenza nel finale di gara. L’avversario – La Pasta Cellino si trova a quota quattro punti in classifica così come i nero arancio, imbattuta tra le mura amiche (vittorie contro Biella e Legnano), arriva a questa sfida dopo la pesante sconfitta subita a Latina (-19). Coach Paolini ha a sua disposizione un roster di grande profondità, le punte di diamante sono i due migliori realizzatori, l’ex Roberto Rullo (16.0) e il play americano Marcus Keene (13.8), sotto canestro ci sarà il veterano Marco Allegretti classe 1981 con l’esplosivo De’Shawn Stephens (11.0) sugli esterni la guardia tiratrice Lorenzo Bucarelli (50% dalla lunga). E la Viola? Non dovrebbe essere del match Chris Roberts che, dopo la brutta botta al ginocchio subita nel match di domenica scorsa contro Rieti, solo 12 minuti sul parquet, non ha ancora recuperato. Non al meglio Aj Pacher, i nero arancio dovranno giocare di squadra per riuscire ad espugnare il PalaPirastu, Calvani punterà sulla difesa, cercando di limitare soprattutto il folletto Keene, per le sue mani infatti passa buona parte del gioco dei sardi, mentre in attacco Fabi e compagni dovranno garantire continuità di rendimento per tutti e quaranta i minuti di gioco. In ottima forma i due eroi della vittoria ottenuta contro Rieti, Riccardo Rossato e Allen Agbogan, riusciranno a ripetersi e a fare la differenza anche lontani dal Pala Calafiore? Palla a due alle 20.30 per infrangere il tabù trasferta.