Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola si sveglia tardi, Tortona vince al supplementare (80-72)

Basket – La Viola si sveglia tardi, Tortona vince al supplementare (80-72)

di Gianni Tripodi – Si apre con una sconfitta il campionato della MetExtra Viola Reggio Calabria che cede solo al termine di un tempo supplementare ai padroni di casa di Tortona (80-72). Al PalaOltrepo’ di Voghera i nero arancio partono malissimo, i primi tre quarti di gioco sono da dimenticare, 58 punti subiti facendo registrare pessime percentuali al tiro (34% dal campo con l’1/11 dalla lunga). Si arriva all’ultimo quarto sul -18 con la gara che sembra ormai terminata, dieci minuti pazzeschi giocati dai nero arancio guidati da uno straordinario Chris Roberts (26 punti) che firmano un devastante parziale di 9-27 costringendo Tortona al supplementare. Negli ultimi cinque minuti la Viola paga l’enorme sforzo compiuto per la rimonta, i padroni di casa sono più lucidi e portano a casa i primi due punti della stagione, finisce 80-72, occasione sprecata. Per la “prima” stagionale Calvani preferisce Caroti a Passera in cabina di regia con capitan Fabi, Benvenuti e il duo americano Roberts – Pacher a completare lo starting five. Squadre contratte in avvio, Fabi fa 1/2 dalla lunetta, la difesa dei nero arancio è attenta e costringe i padroni di casa a 4 palle perse nei primi 5’ di gioco, al canestro di Benvenuti risponde Spanghero con la tripla della parità, 3-3. Si accende Roberts, l’americano centra il gioco da tre punti, tripla di Johnson già al secondo fallo e la gara rimane in grande equilibrio con le due squadre a ribattere colpo su colpo. L’intensità difensiva della Viola inizia ad abbassarsi e Tortona con Garri e uno scatenato Stefanelli (7 punti) va sul +5, l’ingresso di Passera è fondamentale, i cinque punti dell’ex Brescia servono a ridurre il gap, 17-13. Secondo quarto: Stefanelli continua a martellare il canestro mentre Roberts forza le conclusioni (1/5), dentro anche Baldassare, ma Tortona con i tiri dalla lunga (4/10) trova il massimo vantaggio con Sorokas e Mei, +10, 24-14, il timeout di Calvani è immediato. E’ capitan Fabi a scuotere i compagni, gli ospiti corrono in contropiede e colpiscono dalla lunga distanza con Mei, seconda palla persa per Roberts fuori dal match così come Aj Pacher. La Viola fatica troppo in attacco (9/28 dal campo) e non riesce più a contenere le giocate dei piemontesi, Meluzzi trova il canestro del +12, schiacciata rabbiosa di Roberts che cerca di mettersi in ritmo. Spanghero tiene avanti i suoi, arriva finalmente il primo canestro dal campo per Aj Pacher, sono Rossato e Benvenuti a tenere a galla i nero arancio che riescono con grande difficoltà a ridurre lo svantaggio sotto la doppia cifra, 37-28 e si va negli spogliatoi. Terzo quarto: Roberts vuole sbloccarsi e risponde alla tripla di Johnson, Radonjic commette l’antisportivo su un’inarrestabile Roberts che con sei punti consecutivi sembra essere rientrato nel match, 40-34. Con un Aj Pacher inguardabile (1/2 dal campo e 2 palle perse) Tortona attacca con continuità affidandosi alle giocate di Sorokas e Garri, la Viola sembra aver perso fiducia e Spanghero (17 punti) la punisce con la tripla, i padroni di casa rimangono saldamente avanti nel match, 58-40. Quarto quarto: Fiammata nero arancio, parizale di 7-0 con 5 punti di Pacher e 2 di Roberts, Tortona sorpresa dalla reazione degli ospiti chiama il timeout sul +11. Difesa press voluta da Calvani, terza palla rubata per uno scatenato Chris Roberts, il suo 2/2 dalla lunetta e il canestro di Benvenuti per il 11-0 di parziale, valgono il -7. E’ Sorokas ad interrompere l’ottimo momento dei nero arancio, ma è un’altra Viola sul parquet che cerca una disperata rimonta, Baldassarre e Rossato dalla lunetta per il -5, 61-56. Roberts è indemoniato, canestro realizzato e sfondamento subito per il -3, Benvenuti trova da sotto il -1 e Tortona inizia a tremare a 3’21” dal termine.  Spanghero tiene avanti i suoi, ma Roberts è in trans agonistica e porta la Viola sul +1, tutta la panchina nero arancio in piedi. Si va in lunetta, Johnson da una parte e Pacher dall’altra, parità a quota 67 a 43” dal termine, Passera e Spanghero sbagliano e si va al supplementare. Overtime: 0/2 dalla lunetta per Garri, Passera perde palla, Sorokas e Spanghero per il +6, la Viola è stanca, timeout Calvani, 73-67.  Johnson chiude i conti con la tripla del ko, finisce 80-72. Prossimo turno domenica 8 ottobre al Pala Calafiore contro la Virtus Roma.

1° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

Bertram Tortona – MetExtra Reggio Calabria 80-72 dts

Parziali: 17-13, 37-28, 58-40, 67-67, 80-72

Arbitri: Jacopo Pazzaglia di Pesaro, Daniele Caruso di Pavia e Damiano Capozziello di Brindisi

Bertram Tortona: Garri 8, Stefanelli 9, Johnson 13, Quaglia, Mei 6, Sorokas 17, Radonjic, Apuzzo, Divac, Spanghero 24, Meluzzi 3

Coach: Lorenzo Pansa

MetExtra Reggio Calabria: Pacher 14, Caroti, Agbogan, Baldassarre 1, Passera 7, Taflaj ne, Benvenuti 15, Rossato 4, Fabi 5, Marino ne, Roberts 26

Coach: Marco Calvani