Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – 45° Trofeo Sant’Ambrogio: la Viola affonda Napoli (84-58) e conquista il primo posto

Basket – 45° Trofeo Sant’Ambrogio: la Viola affonda Napoli (84-58) e conquista il primo posto

di Gianni Tripodi – Cala il sipario sul tradizionale appuntamento del grande basket in riva allo Stretto.  Al Pala Calafiore, i nero arancio bissano il successo di venerdì contro Trapani, battendo anche Napoli (84-58) dell’ex Ponticiello, una vittoria che gli consente di portare a casa la quarantacinquesima edizione del Trofeo Sant’Ambrogio per il secondo anno consecutivo. A sole due settimane dall’inizio del campionato la Viola inizia già a convincere e ad esprimere un buon gioco di squadra, la creatura di Calvani è in continua crescita con un Roberts in grande spolvero. L’avvio di gara è travolgente, i canestri di Fabi, Roberts (tripla) e Pacher costringono Ponticiello a chiamare timeout, 8-0 dopo 2’ di gioco. La difesa dei nero arancio è impenetrabile con Napoli che non riesce a trovare il tiro entro i 24”, Carter mette a segno i primi punti per i partenopei, ma l’appoggio di Benvenuti e la tripla allo scadere di Roberts valgono il +11, 13-2. Gli ospiti faticano sui due lati del parquet, la Viola è invece un rullo compressore con Rossato e uno scatenato Roberts (+16), è il solo Carter a provare a ridurre l’ampio gap, Caroti e Rossato per il 30-15. Secondo quarto: Napoli è fuori dal match e Ponticiello non è affatto soddisfatto dei suoi, Taflaj e Pacher regalano il massimo vantaggio ai nero arancio che volano in scioltezza sul +21. Con un passivo che comincia a farsi pesante gli ospiti iniziano ad attaccare con più aggressività con Mastroianni e Sorrentino, non basta però a rallentare una Viola che non accenna a calare d’intensità, due triple a testa per Fabi e Roberts affossano Napoli che sprofonda sul -26, 55-29. Al rientro dagli spogliatoi Rossato protagonista con due canestri consecutivi ed uno sfondamento subito, i nero arancio hanno il match in cassaforte, partenopei al tappetto ed incapaci di reagire, la tripla di Caroti e la schiacciata di Pacher in contropiede valgono il +31, 64-33 a 2’38” dal termine. Le triple dell’ex Sorrentino servono a poco, capitan Fabi e Passera ristabiliscono l’ampio gap, 73-42. Nell’ultimo quarto tanti minuti per i giovanissimi Allen, Stepanovic e Marino, la gara si avvia alla conclusione con Pacher che regala spettacolo, la Viola gestisce il vantaggio e porta a casa la vittoria, finisce 84-58.

45° Trofeo Sant’Ambrogio

MetExtra Viola Reggio CalabriaCuore Basket Napoli 84-58

Parziali: 30-15, 55-29, 73-42, 84-58

MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 18, Passera 4, Taflaj 2, Caroti 6, Fabi 17, Roberts 13, Benvenuti 8, Rossato 11, Allen 2, Marino 2, Stepanovic, Baldassarre ne

Coach: Marco Calvani

Cuore Basket Napoli: Carter 21, Malfettone 2, Ingrosso 9, Lepre 2, Mastroianni 2, Mascolo 2, Ronconi 1, Sorrentino 16, Vangelov 5, Maggio, Fioravanti,

Coach: Francesco Ponticiello