Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – 45° Trofeo Sant’Ambrogio: applausi per la Viola, battuta Trapani (73-68)

Basket – 45° Trofeo Sant’Ambrogio: applausi per la Viola, battuta Trapani (73-68)

di Gianni Tripodi – Ha preso il via quest’oggi la quarantacinquesima edizione del Trofeo Sant’Ambrogio, l’evento sportivo per eccellenza della città di Reggio Calabria che è diventato nel corso degli anni una splendida tradizione. Un’edizione a sei squadre quella di quest’anno, tre di A1: Basket Brescia Leonessa, Pallacanestro Cantù e Orlandina Basket e tre di A2 con i padroni di casa della Viola, Cuore Basket Napoli e Pallacanestro Trapani. Nella prima sfida tra Capo d’Orlando e Brescia hanno avuto la meglio i lombardi con il risultato di 76-85, i nero arancio hanno invece fatto il loro esordio al Pala Calafiore battendo la Pallacanestro Trapani (73-68). Squadra quasi al completo per coach Marco Calvani con il solo Baldassarre out, il quintetto iniziale è composto da Passera, Roberts, Fabi, Benvenuti e Pacher. L’avvio è da dimenticare, i nero arancio subiscono un break di 5-0 firmato dall’americano Perry, Fabi e Roberts sparano a salve e Calvani è subito costretto a chiamare timeout dopo il primi 2’ di gioco. Jefferson per l’allungo ospite, la Viola è imballata e la tripla di capitan Fabi serve a scuoterla, sale in cattedra Aj Pacher con quattro punti consecutivi sotto canestro, con la seconda bomba di Fabi che vale il sorpasso (10-9) è Ducarello stavolta a fermare il gioco. La Viola difende forte e Trapani fatica ad infilare la retina, Caroti dall’angolo per il primo allungo (+4), i siciliani con il passare dei minuti riescono ad impattare, Jefferson risponde a Fabi, Taflaj allo scadere per il 21-18. Secondo quarto: Terzo fallo commesso da Fabi, Trapani con due triple consecutive di Jefferson passa a condurre il match (+3), troppa confusione in attacco e i nero arancio sbagliano canestri facili sotto canestro, quattro minuti senza realizzare. Calvani vuole un reazione dai suoi e la trova da Roberts e Benvenuti che riportano la Viola avanti, 26-24. Perry limita Pacher sotto le plance, spettacolare schiacciata di Roberts subendo il fallo che esalta il pubblico presente e si torna in parità. Antisportivo fischiato a Passera per fallo su Jefferson, con il solito Taflaj i nero arancio vanno negli spogliatoi sul +2, 35-33. Terzo quarto: Bel gioco a due tra Roberts e Benvenuti con quest’ultimo ad appoggiare facile, Viglianisi dalla lunga scalda la mano, ma è ancora Benvenuti a tenere avanti i suoi, +4. Trapani ha una buona circolazione di palla e trova ancora con uno scatenato Viglianisi canestri importanti, è Roberts a caricarsi la squadra sulle spalle e a portarla sul 54-47. Quarto quarto: La Viola parte forte e riesce ad arrivare al vantaggio in doppia cifra con le giocate di Rossato e Pacher (tripla), Trapani è stanca ed è il solo Spizzichini ad infilare la retina, Taflaj e Caroti per il +14. Cala l’intensità difensiva dei nero arancio e gli ospiti con Jefferson e Vigliani accorciano le distanze portandosi sul -4 a 1’10” dal termine, Calvani è furioso dalla panchina. Jefferson risponde alla tripla di Fabi, Caroti chiude i conti dalla lunetta (2/2), finisce 73-68, primi applausi per la Viola al Pala Calafiore.

45° Trofeo Sant’Ambrogio
MetExtra Viola Reggio Calabria – Pallacanestro Trapani 73-68
Parziali: 21-18, 35-33, 54-47, 73-68
MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 15, Passera 3, Taflaj 6, Scialaba ne, Caroti 7, Fabi 13, Baldassarre ne, Rossato 9, Marino ne, Agbogan ne, Benvenuti 10, Roberts 10
Coach: Marco Calvani