Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Viola: indagini della Procura Federale. Si rischia la penalizzazione?

Basket – Viola: indagini della Procura Federale. Si rischia la penalizzazione?

di Gianni Tripodi – Qualche giorno fa, la Fip, comunicava di aver attivato la Procura Federale al fine di accertare con la massima urgenza eventuali condotte poste in essere dalla Viola in violazione delle disposizioni regolamentari nella stagione 2016/2017. Tutto ciò aveva inizialmente fatto ipotizzare ad un possibile lodo presentato da Alan Voskuil relativo alle spettanze del campionato concluso, la Viola però aveva già saldato tutte le pendenze. Martedì, il direttore generale Gaetano Condello si è recato nella Capitale per vederci più chiaro. La violazione riscontrata dalla Fip non sarebbe il presunto lodo Voskuil, ma bensì la liberatoria relativa alle spettanze fino al 30 aprile di Armin Mazic, un fulmine a ciel sereno. Condello e il legale di Mazic sono così stati convocati per accertare che la firma apposta sul documento presentato alla Com.Te.C dalla Viola, al fine di completare la documentazione obbligatoria da presentare per l’ammissione al campionato 2017/2018, sia effettivamente dell’ex nero arancio. In data 14 luglio il Consiglio Federale ha ammesso la Viola al prossimo campionato di A2 e qualche giorno fa è stato anche ufficializzato il calendario della stagione. E adesso che succederà? C’è tanta preoccupazione nell’ambiente nero arancio per quello che sarà il verdetto che emetterà in primo grado il Tribunale Federale sulle indagini effettuate dalla Procura Federale, la Viola rischia davvero una pesante penalizzazione? Si attende un comunicato da parte della società di via Pio XI per chiarire la vicenda, ma sopratutto per tranquillizzare una tifoseria che ormai da giorni ha iniziato ad immaginare scenari catastrofici.