Home / Sport Strillit / BASKET / Viola, squalifica Pala Calafiore: l’esito del ricorso entro fine settimana?
Viola Basket Palapentimele pieno di tifosi

Viola, squalifica Pala Calafiore: l’esito del ricorso entro fine settimana?

di Gianni Tripodi – La Viola attende l’esito del ricorso dopo le tre giornate di squalifica inflitte al Pala Calafiore. Il 15 settembre, a poche settimana dall’inizio del campionato, è arrivato come un fulmine a ciel sereno l’esito del deferimento presso il Tribunale Federale, ricevuto a causa di una presunta aggressione subita da Giancarlo Di Simone in data 14 aprile 2016 nel parcheggio del Palasport di Reggio Calabria, al termine della gara Viola – Fortitudo Agrigento. De Simone ha successivamente sporto denuncia presso il Comando dei Carabinieri di Agrigento e “il giorno successivo, accusando ancora dolore si recava al Pronto Soccorso dove gli veniva diagnosticato un distacco parcellare base falange distale 4° raggio mano dx“. Queste le motivazioni che avrebbero spinto il Tribunale Federale a prendere la drastica e pesante decisione:Alla Soc. Viola Reggio Calabria la sanzione della squalifica del campo di gioco per 3 giornate (art.29,6 b R.G.)”. Preso atto della sanzione, la Viola si è subito attivata, l’avvocato Giuseppe Cassì ha impugnato con tempestività il provvedimento, al fine di poter sostenere il giudizio prima dell’inizio della stagione. Si attendono adesso sviluppi che dovrebbero arrivare entro fine settimana, prima quindi dell’avvio del campionato. C’è ottimismo in casa Viola che vorrebbe quanto meno la riduzione della squalifica per non dover disputare tutte e tre le gare casalinghe al Pala Alberti di Barcellona.