Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Serie D – La Cittanovese si impone sulla Palmese in amichevole

Calcio, Serie D – La Cittanovese si impone sulla Palmese in amichevole

Per la Cittanovese, reduce da 12 giorni intensi di lavoro pre campionato, sono buone le indicazioni giunte dalla gara amichevole disputata questo pomeriggio contro la Palmese. Vittoria dei giallorossi per 3-2, al termine di un match che ha risentito (sul piano dello spettacolo e delle idee) dei carichi di lavoro sulle gambe dei calciatori.
In gol Crucitti, Silenzi e Dorato su rigore. Ma l’attenzione era tutta focalizzata sui movimenti di giocatori e reparti. Da questo punto di vista, i primi ’45 hanno messo in mostra una squadra in crescita.
Di fronte, una compagine neroverde molto compatta e organizzata, animata da calciatori di buona qualità.
Alla fine del confronto, le parole di mister Pietro Infantino.
“I ragazzi anche oggi hanno ricercato la giocata e hanno dato fiducia alle idee costruite in questi giorni. È chiaro che parlare di brillantezza o di forma, in questa fase, non ha senso. Stamattina eravamo in campo a fare le navette e a lavorare sulla forza. Credo che il carico si sia visto soprattutto nel secondo tempo. Tra l’altro, alcuni ragazzi avevano problemini fisici e ho preferito risparmiarli in vista dei prossimi giorni di attività. A me interessavano l’approccio e l’applicazione esono molto soddisfatto. Con questo atteggiamento possiamo solo migliorare”.
“Alcuni ragazzi li ho dovuti schierare fuori ruolo a causa delle defezioni ma ho apprezzato lo spirito di adattamento. Non ci sono steccati di pensiero o posizioni da difendere, ci sono solo calciatori che vogliono essere protagonisti di un grande progetto”.
“Il modulo che adottiamo è molto dispendioso, si pressa alti e si sfruttano moltissimo le fasce. Stamattina il prof ha sviluppato il suo lavoro concentrandosi sulla forza e sulla resistenza. Nella difficoltà, questo pomeriggio, è uscita la voglia di fare qualcosa in più per vincere la partita. Nei prossimi giorni dovremo mettere nelle gambe e nella testa minuti in più. Per adesso va bene così”.