Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Sentenza ripescaggi Serie B: Catania e le altre si mettono le anime in pace

Sentenza ripescaggi Serie B: Catania e le altre si mettono le anime in pace

L’ultima sentenza del Tfn della Figc chiude la partita: il Catania dovrà giocare in Serie C.  La Serie B resta a diciannove squadre, poiché i ricorsi di Pro Vercelli, Novara, Siena, Catania, Ternana son sono stati, per l’ennesima volta, ritenuti inammissibili dal Tribunale Nazionale Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Le squadre in questione si erano ribellate all’idea che il campionato cadetto potesse subire una riduzione di tre unità, bloccando quelli che sarebbero stati i ripescaggi di alcune delle società interessate.

Invece, nonostante un certo caos giudiziario ed amministrativo, alla fine tutto si è evoluto in una bolla di sapone che porterà i club a giocare la Serie C e a recuperare tutti i match saltati.

Il Catania dunque sarà nel girone della Reggina e, con buona probabilità, troverà posto anche la Viterbese che aveva chiesto di giocare in altro girone in virtù di un possibile nuovo disegno della composizione dei gironi dopo gli eventuali ripescaggi di Serie B che, in realtà, non ci saranno.