Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Prima Categoria – C’è un addio in casa Archi

Calcio, Prima Categoria – C’è un addio in casa Archi

di Giuseppe Calabrò – Lascia la società il direttore sportivo Michele Cotroneo, la delusione del presidente Mimmo Tripodi che

analizza  l’annata e in settimana ci sarà una riunione per l’immediato futuro.

E’ stata una stagione emozionante, da brividi per la “ matricola” Archi che perde la finalissima contro la

Blasonata Vigor Lamezia. Un pomeriggio che rimarrà agli annali della giovane società dellì’ Archi.

La formazione di Massimo Scevola  ha saputo reagire, compattarsi, superare anche momenti delicati,

il trauma post Rosarno.

Le due gare precedenti  play off vinte contro Pellaro e Bianco, la splendida cornice di pubblico, già i tifosi

arcoti che meritano 10 in pagella per passione e genuinità del tifo.

Archi che può accedere al salto di categoria  attraverso il ripescaggio e la possibilità di posti liberi dopo gli

spareggi di Eccellenza e Promozione.

Contro la Vigor Lamezia, nobile decaduta, a Cittanova, si è perso di misura ma si è usciti dal rettangolo di

Gioco a testa alta e grande dignità. “ Maturo” e fra i miglior in campo Gianni Tegano.

Non si poteva pretendere di più… troppo le assenze e di spessore

Adesso il futuro  prossimo, da dove ripartire, si continuerà senza rivoluzionare l’assetto di questa esaltante

stagione  o…. staremo a vedere!

Resterà il  tecnico Scevola . Lascia invece la società  arcota il diesse Michele Cotroneo ( destinazione Gallico

Catona o Bocale ?  ).