Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Premio Granillo, Causio: ‘Reggio il mio inizio. E quella frase del presidente che non dimenticherò mai’

Premio Granillo, Causio: ‘Reggio il mio inizio. E quella frase del presidente che non dimenticherò mai’

Ha vinto tantissimo in carriera, ha fatto le fortune della Juventus con le sue giocate di straordinaria qualità. Un titolo di campione del mondo nel 1982, una carriera che ha avuto inizio proprio a Reggio Calabria e con la maglia della Reggina indossata da giovanissimo.

A ricevere il premio Oreste Granillo anche l’esterno ex bianconero Franco Causio, uno dei più applauditi dai tifosi amaranto nel corso della manifestazione. Il suo ricordo di Granillo a strill sport: “Io ho dei ricordi meravigliosi, perché sono partito proprio dalla Reggina e da qui ho iniziato la mia carriera da professionista.

Non è la prima volta che vengo a Reggio Calabria, nei periodi in cui ho fatto l’opinionista per Sky, ho avuto modo di rivedere la città e ci torno sempre molto volentieri, da buon meridionale dopo aver ricevuto l’invito non ho esitato a venire.

Dopo la Reggina sono andato a Palermo per poi tornare alla società che deteneva il mio cartellino e cioè la Juventus. Di allora ho ricordi bellissimi legati oltre che al presidente anche ad un allenatore che purtroppo non c’è più che è Armando Segato dal quale ho appreso tantissime cose, poi Franco Scoglio che in quel tempo faceva anche il preparatore atletico ed il DS Dolfin, una bellissima società.

Ricordo ancora come fosse ieri il primo incontro. Mi diede appuntamento su questo meraviglioso lungomare, non lo conoscevo, mi son sentito toccare alle spalle, poi un abbraccio seguito dalla frase che mi ha colpito molto: “benvenuto nella nostra famiglia”, meraviglioso!”