Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calciomercato, Serie D – Arrivano cinque volti nuovi per la Palmese

Calciomercato, Serie D – Arrivano cinque volti nuovi per la Palmese

La US Palmese comunica di aver formalizzato l’ingaggio della punta centrale Pascual Jordi Juan Quiroga, classe 1994. L’attaccante, di origini argentine, con passaporto comunitario, alto 188 cm per 84 kg di peso, dopo la trafila nel settore giovanile della sua città esordisce nella Serie C argentina a soli 14 anni, e viene notato dal Boca Juniors che nella stagione 2012/2013 lo inserisce nella squadra B. Nella successiva stagione gioca nella Seconda Divisione argentina, con la maglia del Gimnasia y Esgrima de Jujui per trasferirsi nel 2013/2014 in Spagna, in 4^ divisione, con il Girona. Successivamente, nei suoi trascorsi in Italia, può vantare esperienze in serie D con le maglie di Taranto, Roccella, Barletta e Mesagne.

 

La dirigenza è convinta di aver concluso un’operazione che sarà apprezzata maggiormente dopo aver visto all’opera il ragazzone durante gli allenamenti col gruppo diretto da Pellicori, e contestualmente all’arrivo di Quiroga, si aggiunge anche quello dell’esperto centrocampista Antonio Monticelli, classe 1989. Il giocatore vanta esperienze nella vecchia Serie C2 con le maglie di Neapolis e Isola Liri (con quest’ultima gioca e vince anche il campionato di D e ottiene la promozione tra i professionisti), confermatosi poi calciatore di categoria, militando in Serie D con Venafro, Verbano, Bojano, Frattese e Budoni. Centrocampista completo, per lui anche due anni nella Serie A maltese. Da ieri, oltre ai due sopracitati, si è aggiunto anche il portiere Andrea Capone, classe 1999, cresciuto nell’Avezzano e proveniente dalla Frattese.

 

A seguito del verificarsi di una ghiotta opportunità di mercato, si è perfezionato l’accordo con il centrocampista Michele Vitale per l’acquisizione del diritto alle prestazioni sportive del calciatore. La Palmese è la quarta società della Piana a puntare su di lui, avendo in passato militato nella Taurianovese, nella Gioiese e nella Cittanovese. Nato il 25 gennaio 1991 a Prato, ha iniziato la sua carriera con la maglia dello Scalea, per poi passare alla Vibonese in Serie C2. Fa il suo esordio in Serie D con la maglia della Gioiese nel dicembre 2014, segnando anche 2 reti in 11 presenze. Ha giocato nel Castrovillari nella stagione 2016/17, collezionando in tutto 19 presenze, mentre negli ultimi sei mesi aveva fatto ritorno a Scalea.

 

Sempre nella giornata di oggi, il direttore Antonino Laganà, con l’avallo del patron Carbone, ha ufficializzato l’acquisizione di un altro centrocampista. Si tratta dell’esterno Modesto Valeriani, ex Valenzana in C2, Comprensorio Montalto, Riccione e Torrecuso in Serie D, reduce da un’esperienza nella Serie A maltese con la maglia del Marsaxlokk dove in 24 presenze, timbra 12 volte. Nato il 28 giugno 1991, è cresciuto nelle giovanili della Viterbese e nell’ultima stagione ha giocato nel Crecas Palombara in Eccellenza laziale.

 

Un ulteriore colpo, dopo aver convinto in pieno tutto lo staff tecnico, è quello del terzino destro Salvatore Bianco, classe 1999. Il giovane difensore ha mosso i primi passi nelle importanti scuole calcio di Napoli, come la Mariano Keller e la Damiano Promotion. Viene notato dagli osservatori del Sassuolo, dove trascorre ben quattro anni, prima di trasferirsi alla Robur Siena. Nel dicembre 2016, svincolatosi dai toscani, riceve il corteggiamento del Messina, ma è la Casertana ad accaparrarsi le prestazioni dello “scugnizzo di Mugnano”. Dal Sassuolo alla Palmese, il suo destino è sempre neroverde. US Palmese ha sottoscritto con gli stessi giocatori un contratto di prestazione sportiva fino al 30 Giugno 2018.

 

I nuovi acquisti neroverdi, fortemente voluti dal presidente dott. Giuseppe Carbone e dal direttore generale Antonino Laganà, saranno già a disposizione del tecnico Alessandro Pellicori in vista dell’impegno casalingo con il Palazzolo. Si infoltisce e si sta rivoluzionando la rosa neroverde a disposizione dell’allenatore, che nella settimana scorsa ha visto partire molti calciatori.

 

L’obiettivo del dottor Giuseppe Carbone, con l’instancabile operatività del direttore Antonino Laganà, in questa finestra di mercato invernale, sarà quello di consegnare al trainer cosentino un organico competitivo per il raggiungimento della salvezza diretta. Oltre al mercato dilettantistico, con termine fissato a metà del mese, verrà sondato anche quello che concernerà trasferimenti da società professionistiche, con scadenza a fine gennaio.