Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Accelerata per la riforma dei campionati, mezza serie C trema

Calcio – Accelerata per la riforma dei campionati, mezza serie C trema

Il flop della nazionale italiana che non andrà ai mondiali dovrebbe accelerare una serie di processi che, a cascata, potrebbero interessare l’intero movimento.

C’è la necessità di aumentare il livello dei tornei, renderli più allenanti e formativi.

L’attuale sistema non si regge sotto il profilo economico e l’unico metodo per mantenere una Serie C dignitosa potrebbe essere quello di introdurre le così dette squadre B dei grandi club di Serie A.

Allo stato attuale, però. l’ipotesi più probabile prevede un assottigliamento del professionismo.

La Serie A presto dovrebbe passare a 18, la B a 20 e la C a 38-40.

Ci sono più di 20 squadre che dovranno lassciarci le “penne” e se non lo faranno attraverso una naturale selezione derivanti dai fallimenti, dovranno farlo attraverso delle stagioni con tantissime retrocessioni.

Resta da capire se proseguirà il braccio di ferro tra le parti, ricordando come Gravina difenda la sua Lega Pro a 60.

Si attende comunque presto di sapere come avverrà il riassetto del calcio italiano.