Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Anche il Tar nega la Serie C alla Vibonese, Caffo: ‘Non ci arrendiamo, andiamo avanti’

Anche il Tar nega la Serie C alla Vibonese, Caffo: ‘Non ci arrendiamo, andiamo avanti’

Il presidente della Vibonese Caffo che ha sempre invitato l’ambiente alla calma, oggi non si tira indietro in difesa di un diritto del Club e di una città intera: “Andremo avanti fino a quando sarà fatta Giustizia. Percorreremo tutte le strade: amministrative, sportive e ordinarie. Anche penali se necessario.

“La questione incomprensibile – si legge sul sito ufficiale della società rossoblu –  di questa vicenda è che Federazione e Lega Pro si sono rifiutate di eseguire un provvedimento della Corte Federale D’Appello, esecutivo secondo le norme sportive, che aveva accertato che Messina aveva giocato fino a fine campionato senza fideiussione.

Ci chiediamo perché ?
Qualcuno ci spieghi perché per la prima volta nella storia il Presidente Federale e la Lega Pro hanno impugnato un provvedimento del massimo organo di giustizia della Federazione.

Per la prima volta una società si trova come avversari la propria Federazione e la Lega di appartenenza in un caso dove avrebbe dovuto averle come alleate. Andremo fino in fondo per aver delle risposte alle nostre domande! Qualcuno prima o poi ci dovrà delle spiegazioni”.