Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Per il Gallico Catona un inizio incoraggiante

Calcio, Eccellenza – Per il Gallico Catona un inizio incoraggiante

di Giuseppe Calabrò – Una  prova incoraggiante e di personalità per il rinnovato e giovane Gallico Catona . Si è “rischiato” anche

di vincere  nel finale contro lo Scalea, ma il pareggio in rimonta vale tantissimo per l’auto sima dei ragazzi

ben allenati da Peppe Misiti.

Che coraggio !  In svantaggio  ha schierato ben quattro attaccanti ( Gottuos, Totò Cormaci, Monorchio e

Ferrato)  , ha dato un’identità di gioco ad un complesso che sopperisce ad alcune carenze strutturali con

la corsa, spirito di gruppo, unità d’intenti e tanto cuore e umiltà. Decisivi gli inserimenti di Ciccio Violante,

Manuel Monorchio e uno “straripante” Peppe Ferrato.

La strada intrapresa è quella giusta, mister Misiti è il “ valore aggiunto”, ma bisogna stare cauti e non

Illudersi, la squadra per raggiungere in tranquillità l’obiettivo della salvezza deve essere ancora puntellata

Con l’arrivo di un esterno sinistro e un attaccante. In attesa dell’utilizzazione del centrocampista Flores,

dell’esterno Fulco, del rientro di Leo Gatto .

E’piaciuto l’approccio alla gara, la buona tenuta atletica, buone individualità come Gioia , un

“risorto”Andrea Penna, il “ bisonte” Totò Cormaci( deve però dimagrire)  duttile in tante posizioni nel

campo, il sempre utile e scalpitante Manuel Monorchio. Peppe Ferrato contro lo Scalea nel finale di gara

ha fattola differenza, deve solo continuare così.

Una piacevole sorpresa il ritorno  fra i pali di Orazio Barillà, mentre è già buona l’intersa difensiva fra Fayè

e un superlativo Peppe Marcianò    Non al top La Cava e Gianluca Carlo.

Felicissimo a fine gara mister Peppe Misiti , gli atleti stanno rispondendo alle sue sollecitazioni.  L’avvio di

stagione è positivo, si è superato anche il primo turno di  Coppa Italia.

Tanti i volti nuovi( Fayè, Flores, Gottuso,Gioia,  Macchia)  poche e buone riconferme ( Andrea Penna, Peppe

Marcianò, il portiere Parisi,Ferrato, Fulco e Totò Cormaci) , giovani baldanzosi che vogliono mettersi in

evidenza  come Scarcella, Carlo, Violante, Bologna. Si spera di far rientrare in organico anche Giacomo

Tripodi.

Nuovo anche il mister, un catonese doc che ha tanta voglia di mettersi in evidenza.

Il giovane Peppe Misiti ha tutte le prerogative per far bene, l’anno scorso è stato in serie D in Sardegna

con la Torres.

Seconda di campionato : si affronta l’Acri già corsaro a Trebisacce.