Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Serie C – Nessuno vuole il ripescaggio, si va verso un nuovo format

Calcio, Serie C – Nessuno vuole il ripescaggio, si va verso un nuovo format

Si va verso una Lega Pro, ormai Serie C,  che potrebbe fermarsi prima delle sessanta squadre necessarie a rispettare il format dei tre giorni da venti.
Ci sono cinque posti disponibili, ma le uniche squadre che hanno presentato domanda di ripescaggio solo la Triestina e il Rende.
Ci sarebbe una terza, ossia il Rieti, ma la società laziale potrà pagare i trecentomila euro da versare a fondo perduto soltanto a passaggio di proprietà avvenuto e oltre i termini previsti. Il consiglio federale valuterà se concedere una proroga.
Le attuali intenzioni, però, sarebbero quelle di ridurre l’organico, in maniera tale da iniziare una scrematura del calcio professionistico e aumentare i proventi da destinare a ciascuna società.
Si va, dunque, verso tre gironi da diciannove squadre, in cui potrebbero essere necessari i singoli turni di riposo per ciascuna squadra per ragioni di calendario.