Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Eccellenza – Dirty Soccer, le sentenze di primo grado. Classifica rivoluzionata

Eccellenza – Dirty Soccer, le sentenze di primo grado. Classifica rivoluzionata

Il tribunale federale territoriale di Catanzaro ha emesso la sentenza di primo grado relativamente al processo sportivo che nasce dall’inchiesta della Dda di Catanzaro, denominata “Dirty Soccer”, che ha portato nel maggio del 2015 all’arresto di dirigenti e calciatori che avrebbero truccato gare di Lega Pro e serie D.  Queste le decisioni, che cambiano sensibilmente la classifica del campionato di Eccellenza.

 

PETRUCCI Riccardo 5 anni di squalifica;

CALIDONNA Salvatore Maurizio 4 anni di inibizione;

MAZZEI Antonio 4 anni di inibizione;

CARBONE Giuseppe 1 anno e 2 mesi di inibizione;

PIEMONTESE Francesco anni 1 anno di squalifica; SALERNO Rosario 6 mesi di squalifica;

ASD SAMBIASE LAMEZIA 1923, 6 punti di penalizzazione da scontarsi nel campionato in corso;

U.S. PALMESE ASD, 4 punti di penalizzazione da scontarsi nel campionato in corso se la sanzione risultasse afflittiva in esito alla classifica finale del campionato o, in caso contrario, nella stagione 2017-2018.

Prosciolti il Castrovillari, lo Scalea e il giocatore Alessio Galantucci.

In base a queste determinazioni, nel campionato di Eccellenza la classifica cambierebbe in questo modo:

GallicoCatona 36 punti (salvo)

ReggioMediterranea 35

Corigliano 35

Sambiase 33

Cutro 33

Quindi la griglia play out diventerebbe:

Reggiomediterranea – Cutro e Corigliano – Sambiase (gare attualmente in programma domenica 7 maggio).