Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Lotito ‘padrone’ del calcio italiano. Si candida alla presidenza di serie B

Lotito ‘padrone’ del calcio italiano. Si candida alla presidenza di serie B

Claudio Lotito sembra pronto a candidarsi per la presidenza della Lega di serie B al posto del dimissionario Andrea Abodi. La voce, ancora non confermata ufficialmente ma sparsa  da alcuni presidenti della Lega cadetta in uscita dal consiglio di Lega B, si è diffusa negli ultimi minuti in via Rosellini a Milano. Nemmeno è partita la candidatura, che già sono scoppiate le polemiche. Contro la candidatura di Lotito, il presidente del Frosinone Stirpe che si è dimesso dal consiglio di Lega.

“Diversi presidenti mi hanno chiesto di ripensarci e di tornare alla guida della Lega B, ma ho preso la mia decisione. Nessuna inversione a U. Non cambio idea, sono una persona libera e coerente e mi sembra opportuno fare un passo indietro e a lato per il bene di questa Lega”. Andrea Abodi, sollecitato da alcuni presidenti, ha fatto capire che non tornerà sui suoi passi.

Si aspetta adesso di capire se il presidente della Lazio deciderà ufficialmente di puntare alla presidenza della lega cadetta. Se eletto, Lotito dovrebbe lasciare le quote della Salernitana come da statuto e rinunciare ad essere rieletto consigliere per la Lega di A.