Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Condipodero a Strill: “Coni Calabria pronto a progetti ambiziosi”

Condipodero a Strill: “Coni Calabria pronto a progetti ambiziosi”

di Pasquale Romano – ‘Condipodero 2.0’. Il 4 marzo si avrà l’ufficialità riguardo il secondo mandato dell’attuale presidente del Coni Calabria, senza alcun avversario in sede di elezione. Del primo mandato, particolarmente ristretto considerato che l’elezione risale al giugno 2015, il bilancio è positivo: “Il momento critico è stato nella fase iniziale, quando la giunta era in minoranza. La spaccatura però è stata ricucita anche grazie all’intelligenza dei componenti della giunta. Il cammino successivo è stato in discesa –dichiara Condipodero ai microfoni di Strill- e ha facilitato il raggiungimento degli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

Su 44 Presidenti di federazioni e delegati, sono arrivate ben 37 firme a sostegno della candidatura di Condipodero. “E’ un qualcosa che mi rende particolarmente felice e orgoglioso, ricevere l’ampia investitura relativamente alla mia candidatura. Quelle 37 firme dimostrano che il mio impegno è stato apprezzato dal Territorio e le considero un’incitazione ad andare avanti”.

Attraverso un intervento pubblicato su Facebook, Condipodero ha sottolineato come  “Oggi più che mai il mio “grazie” va agli amici che mi hanno sostenuto e a quelli che continueranno a farlo, ma più di ogni altra cosa voglio rivolgere un pensiero grato al presidente Mimmo Praticò, che sta continuando a onorare lo sport calabrese nel difficilissimo ruolo di presidente della Reggina”.

Senza volersi abbandonare a proclami, il presidente del Coni Calabria si dichiara fedele alla politica dei piccoli passi, mirati e raggiungibili. La Regione ha fame e bisogno di sport, da praticare in impianti adeguati. Si tratta probabilmente del problema più importante da affrontare in questo secondo mandato: “Grazie al bando ‘Sport e Periferie’ avremo la possibilità di effettuare diversi interventi, la Calabria è stata la Regione prima per contributi concessi. A Reggio Calabria, oltre alla Piscina comunale, verranno effettuati realizzati altre strutture come la palestra di Archi”.

La realizzazione di playground sparsi in alcuni quartieri della città, le Federazioni del mare raggruppate al Parco Lineare Sud, alcuni dei progetti che riguardano Reggio Calabria: “I progetti sono ambiziosi e per tutte le città, bisogna ricordare come l’attenzione del Coni è uguale per tutto il territorio calabrese. Alcuni di questi progetti, verranno illustrati il prossimo 4 marzo”.

Il presidente Condipodero assicura di voler puntare in modo deciso sui giovani e le scuole: “Sono loro il futuro, il legame con le istituzioni scolastiche è già intenso e verrà rafforzato, ad esempio con i Licei Sportivi. I corsi di formazione universitari praticati con successo all’Università Mediterranea -conclude Condipodero- saranno replicati anche a Catanzaro e Cosenza”.