Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Lega Pro C, il Giudice Sportivo: Lecce senza Drudi contro la Reggina

Lega Pro C, il Giudice Sportivo: Lecce senza Drudi contro la Reggina

Il Lecce capolista, prossimo avversario della Reggina, sarà privo al Granillo di Drudi, mentre gli amaranto finalmente ritroveranno Bangu dopo la maxi squalifica di 4 turni. Di seguito le decisioni del Giudice Sportivo.

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI:

Una giornata di stop: Viola (Vibonese), Lisi (Juve Stabia), Bruno, Palumbo (Messina), De Marco, Finizio (Casertana), Bergamelli (Catania), Patti (Catanzaro), Piccinni (Fidelis Andria), Nzola, Abruzzese (Virtus Francavilla), Drudi (Lecce), Esposito (Melfi)

​PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA’:

Ammenda di 4000 euro per il LECCE perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore diversi fumogeni due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco e facevano esplodere sul terreno di gioco un petardo di notevole potenza, senza conseguenze (plurirecidiva)“.

Ammenda di 3000 euro per il MATERA per aver utilizzato un medico sociale non regolarmente tesserato (plurirecidiva)“.

Ammenda di 2000 euro per il CATANIA perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere un petardo che veniva lanciato sul terreno di gioco unitamente a due bottigliette, senza conseguenze“.

Ammenda di 1500 euro per la JUVE STABIAper aver causato ritardo sull’orario d’inizio della gara, nonostante le sollecitazioni del direttore di gara“.