Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Rossanese, la società denuncia: ‘Nostri tesserati vittime di atti vandalici’

Rossanese, la società denuncia: ‘Nostri tesserati vittime di atti vandalici’

La dirigenza e il management della Asd Rossanese condannano con forza gli atti vandalici, incivili e vili compiuti nei giorni scorsi da ignoti a danno delle autovetture di alcuni calciatori e tesserati rossoblu.

La società in prima linea da sempre per portare avanti i valori sani dello sport, vuole portare a conoscenza della città e degli sportivi ciò che è accaduto lo scorso sabato (15 ottobre) durante la gara casalinga giocato, allo “Stefano Rizzo”, dai ragazzi contro il Real Sant’Agata.

Due macchine, parcheggiate nell’area antistante lo stadio, sono state gravemente danneggiate in pieno giorno da parte di una o più persone, finora sconosciute. «Condanniamo questo vile gesto –fanno sapere dalla società rossoblu – inaccettabile e incomprensibile, che va contro tutti i nostri principi, ma che non scalfisce minimamente la nostra passione e la volontà indubbia e indiscussa di onorare i colori di questa maglia».

Intanto, prosegue il cammino di preparazione settimanale della Rossanese agli ordini di mister Triolo che, proprio in questi giorni, sta tenendo a bada l’entusiasmo dei suoi ragazzi, meritatamente primi in classifica, per il bel calcio e la concretezza che stanno mettendo settimanalmente in campo. Domenica prossima, ad Amendolara, i bizantini saranno attesi da una nuova sfida cruciale ed insidiosissima in trasferta, contro l’Amendolara, penultima in classifica a soli due punti.